Attrezzi fai da te

Moschettoni | Tipologie e utilizzi

0
moschettoni
 

Protetti da una sicurezza a molla e da un particolare sistema di aggancio i moschettoni garantiscono la solida unione tra due diversi elementi 

Tra tutte le invenzioni che hanno cambiato la vita dell’uomo si pensa subito al fuoco, alla ruota, ma non si pensa mai ad altri lampi di genio come quello di chi ha trovato il modo di tenere uniti in modo flessibile, ma saldo, due oggetti separati. È il caso di quegli accessori metallici rigidi o girevoli, che hanno forme e modalità di funzionamento diverse che, genericamente, chiamiamo moschettoni

Si tratta di una barra ripiegata a ovale con una apertura protetta da una sicurezza a molla: un moschettone inox ricavato da una barra Ø 8 mm ha una sollecitazione ammissibile di ben 2700 kg. Un piccolo segreto sta nel sistema di chiusura: oltre ad avere un ritorno a molla che lo mantiene sempre chiuso, ha anche un sistema di aggancio tale da impedire alla parte curva di “raddrizzarsi” quando è sollecitata. 


Non è strano che a un sistema così semplice si possa affidare la propria vita come fanno gli scalatori, i cui moschettoni sono, tra l’altro, in lega leggera anziché acciaio, o i marinai che ne fanno un uso esteso per corde e vele. 

Una corda disposta a cappio si ferma con il morsetto serracavo. Si tratta di una barra piegata a “U” e filettata alle estremità sulla quale scorre un blocchetto sagomato con due fori. Sono fatti per accogliere il passaggio di due cavi che vengono schiacciati insieme tramite il serraggio di due dadi.

Aggancio e sgancio

moschettoni di sicurezza
Non solo chi scala le montagne deve affrancarsi dalle cadute: anche quando si sale sulle piante per il taglio o la potatura si rischia la vita e conviene mettersi al sicuro indossando un’imbracatura e assicurandosi con una corda a un punto saldo con moschettoni di sicurezza.
tenda
In tante attività ricreative si devono mettere in tensione cordicelle e sagole: un moschettone a ghiera è utile per montare la tenda o per tenere verticali i paletti della rete per giocare a beachvolley, badmington ecc.
sicurezza
Altra situazione in cui i moschettoni svolgono un ruolo di sicurezza è quando si deve salire sul tetto per una riparazione o la sostituzione di tegole rotte.
moschettone di sicurezza
Stesso discorso vale per i casi in cui ci si trovi esposti su un’impalcatura senza protezioni e si vuole lavorare concentrati sul “da farsi” e non sul “salvarsi”.
moschettoni
Quando gli smontaggi sono meno frequenti, esistono moschettoni a pera che incorporano una sicurezza in più, utile in molti frangenti; consiste in una parte rettilinea dell’anello filettata in modo da ricevere un manicotto scorrevole che vi si avvita. Questo impedisce lo sgancio rapido, pur mantenendo la possibilità di farlo.Quando gli smontaggi sono meno frequenti, esistono moschettoni a pera che incorporano una sicurezza in più, utile in molti frangenti; consiste in una parte rettilinea dell’anello filettata in modo da ricevere un manicotto scorrevole che vi si avvita. Questo impedisce lo sgancio rapido, pur mantenendo la possibilità di farlo.
sicurezza
Moschettoni di calibro ben differente sono utilizzati per il traino e il sollevamento con mezzi meccanici e agricoli. In questo caso sono specificati (e certificati) i valori di robustezza e tenuta alla sollecitazione.
maniglia
Un altro noto organo di fissaggio è il grillo, chiamato anche maniglia, che è costituito da un tondo piegato ad “U” con due occhielli alle estremità, uno dei quali filettato. Un perno filettato li unisce attraversando i due fori. I carichi ammissibili, in questo caso, aumentano e arrivano, per un grillo da 8 mm, fino a 5000 kg.
grillo
Un grillo, un gancio avvitato nel trave e un cavo d’acciaio terminato con asola si usano anche in unioni strutturali nelle costruzioni di legno.

Tipologie di moschettoni

moschettoni tipologie
1: moschettone asimmetrico con sicurezza a filo; 2: moschettone con sicurezza girevole; 3: anello da carico ovale con sicurezza a vite; 4: moschettoni con girella e sicurezza a molla; 5: grilli o maniglie per agganci su golfari a lamiere forate; 6: girella simmetrica a due occhioli; 7: grillo a cuore per catene e ganci; 8: morsetti per costruire cappi o serrare i cavi tra loro.

Morsetti e grilli

morsetti
I morsetti permettono di realizzare un cappio su di un cavo metallico, senza danneggiarne i fili, stringendo i dadi con una chiave inglese. Adatti a installazioni stabili, ma comunque smontabili.
grilli
Il grillo è utilissimo per unire cavi e catene a supporti rigidi come profilati e lamiere forate rimanendo rapidamente smontabile.

I tenditori

A differenza dei moschettoni permettono il tensionamento dei cavi grazie alla presenza di filettature con passo opposto. Ruotando le maniglie o il tubetto filettato (dipende dal sistema costruttivo) si avvicinano gli occhielli posti agli estremi delle barre filettate.

La forza che si riesce a trasmettere è considerevole per cui i cavi metallici possono trasformarsi facilmente in supporti quasi rigidi adatti per sostenere tendaggi rimanendo pressoché rettilinei.

tenditori

I tenditori di questo tipo si utilizzano per tensionare nel modo corretto i cavi elettrici delle lampade sospese, sia che siano da tendere in posizione orizzontale (quando attraversano una stanza) sia quando sono da tendere verticalmente (fra soffitto e pavimento).

I tenditori si trovano di dimensioni differenti, in modo da adeguarne la portata al peso che devono supportare. 

Come detto, tuttavia, la forza che questo sistema è capace di esprimere è notevole, quindi, a prescindere dalla caratura del cavo che si mette in tensione, è necessario agire con cautela al momento del tensionamento. 

tenditori

Bisogna considerare la robustezza del supporto su cui la trazione agisce (muratura, legno, ferro, cartongesso, plastica ecc) per evitare deformazioni o, peggio, cedimenti.

Nella foto tutto sembra ben proporzionato; tuttavia, tirando il tenditore con una piccola leva, il cavo d’acciaio può raggiungere una tensione tale da “suonare” come una corda di chitarra. In questo caso le dimensioni dei tasselli utilizzati non sono sufficienti: finirebbe sicuramente per piegarsi l’anello aperto del tassello, sino a rendere inutile il fissaggio.

Per chiudere una catena

moschettoni a vite
I moschettoni a vite permettono di unire solidamente cavi e catene prendendo il posto di uno degli anelli. Non sono facilmente smontabili se serrati con una chiave.
catena
Quando il moschettone è stato unito ai due estremi della catena si può serrare a fondo la vite con una chiave a forchetta. La catena diventa utilizzabile senza intoppi.

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *