Auto, moto e bici

Come sostituire il filtro dell’aria

0
Come sostituire il filtro dell'aria
 

Sostituire il filtro dell’aria dell’auto, è un’operazione che va fatta regolarmente. Vediamo come.

Cambiare o pulire spesso il filtro dell’aria permette al motore di funzionare meglio e inoltre fa consumare all’automobile meno carburante a parità di condizioni.
filtri-aria-autoIl filtro andrebbe sostituito ogni due anni al massimo, a prescindere dai chilometri percorsi, perché residui di polline, smog, polvere si accumulano anche se l’auto viene lasciata a riposo. Chi abita in zone agricole dove pollini e polvere di terra abbondano, dovrebbe sostituirlo ogni anno. Per acquistare il filtro adatto conviene portarsi il libretto di manutenzione per facilitarne l’individuazione.

I filtri di carta (sono i più diffusi) non possono essere puliti in alcun modo e vanno sostituiti con un tipo identico. Cerchiamo di procurarci il tipo di filtro consigliato dalla casa automobilistica, per essere certi di qualità ed efficacia.

 

Se il filtro dell’aria si intasa sono guai!

filtro-aria
Il filtro impedisce alla polvere di penetrare nel condotto di aspirazione del sistema di alimentazione del motore.  Se il filtro è sporco oppure ostruito,  vi è un eccessivo consumo di carburante oppure una regolazione incerta della miscela aria/carburante.
Il mo­to­re ten­de a spe­gner­si al mi­ni­mo, an­che a mo­to­re cal­do e inol­tre, du­ran­te le ac­ce­le­ra­zio­ni, presenta delle discontinuità perché al car­bu­ra­to­re ar­ri­va po­ca aria e quin­di la mi­sce­la con la ben­zi­na è trop­po ric­ca.

Come sostituire il filtro

sostituzione-filtro

  1. Per accedere al filtro dell’aria dobbiamo allentare le viti o le mollette che bloccano il coperchio del contenitore e, talvolta, scollegare questo dal tubo di aspirazione allentando le relative fascette.
  2. Estraiamo dalla sede con attenzione il filtro da sostituire. Prima di inserire quello nuovo puliamo il contenitore con uno straccio imbevuto di gasolio. Mettiamo il filtro e richiudiamo.
  3. Alcune auto, ma soprattutto le moto, sono dotate di filtro in schiuma di poliuretano, che estraiamo allentando le relative viti. Se è compromesso lo si sostituisce, altrimenti è possibile pulirlo.
  4. Il filtro, preventivamente sbattuto per ridurre la polvere, va immerso in una bacinella con petrolio raffinato o gasolio. Lo lasciamo a bagno per una decina di minuti in modo che i residui grassi si sciolgano.
  5. Togliamo il filtro dalla bacinella e lo strizziamo per bene. Possiamo immergerlo in acqua con detersivo per piatti per eliminare le residue tracce di sporco e grasso non completamente sciolte.
  6. Prima di rimontare il filtro è indispensabile asciugarlo perfettamente. Il metodo migliore è sottoporlo al soffio di aria compressa che elimina acqua e residui. Poi lo rimontiamo in sede.

sostituire-il-filtro

 

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *