Auto, moto e bici

Pulizia degli interni dell’auto

0
pulizia interni auto
 

La pulizia interni dell’auto comprende diverse operazioni: alcune di routine, altre con cadenze più lunghe o quando se ne presenta la necessità. La situazione può essere molto diversa a seconda dell’utilizzo che
si fa dell’auto, delle strade che si percorrono abitualmente o della stagione.

Si procede per approssimazioni successive, pulendo prima in generale (aspiratore e spazzola), poi insistendo sui punti più difficili e meno facilmente raggiungibili (per esempio sotto i sedili), senza tralasciare il vano portabagagli. Deodorare l’abitacolo è sempre necessario, soprattutto se si è fumatori o se si trasportano abitualmente animali da compagnia.

Granuli deodoranti da immettere nel portacenere, profumatori in varie essenze, contribuiscono a conferire all’abitacolo una piacevole respirabilità, soprattutto d’inverno, quando si aprono poco i finestrini e l’umidità di tappeti e rivestimenti sprigiona uno sgradevole odore.

Cosa occorre per la pulizia degli interni dell’auto

  • Aspiratore, spazzola
  • Prodotti vari per la pulizia degli interni
  • Deodoranti, profumatori
  • Lucidanti specifici
  • Pulitori per vetri

Tempo richiesto: 1 ora.

  1. Pulizia tappetini

    Dopo aver spazzolato e lavato con acqua e sapone i copritappetini, asportiamo lo sporco più ostinato con un forte getto. Bisogna dare loro il tempo di asciugare prima di rimetterli a posto.

  2. Pulizia dei sedili

    Un detergente liquido per tessuti va nebulizzato in modo il più possibile uniforme sui sedili (rivestiti in tessuto) e distribuito subito dopo con una spugnetta umida. Infine asciughiamo accuratamente.

  3. Pulizia del cruscotto

    Sul cruscotto, spolverato, spruzziamo l’apposito prodotto lucidante e pulente. Eventualmente insistiamo di più sulle parti che appaiono secche e opache, oppure che presentano abrasioni.

  4. Lucidatura degli interni

    Una semplice passata con un panno morbido completa la lucidatura. Lo spray per cruscotti può essere utilizzato anche per le parti in legno (come il pomolo di alcune leve del cambio) e in vinilpelle.

  5. Pulizia dei vetri

    Puliamo l’interno di parabrezza, finestrini e lo specchietto retrovisore con un panno per vetri impregnato di una speciale sostanza detergente che non lascia aloni. Passiamo poi un panno asciutto.

  6. Asciugatura della carrozzeria

    La carrozzeria si asciuga e si pulisce a fondo con le nuove ecopelli che possiedono uno straordinario potere assorbente. Per l’utilizzo ottimale prima inumidirla e strizzarla leggermente.

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *