Montare il WC sospeso

 

Con i sanitari fissati a parete e rialzati da terra le operazioni di pulizia sono più semplici e i vasi hanno forme più morbide ed eleganti; per un wc sospeso dalla linea ancor più omogenea c’è un sistema che elimina i fissaggi laterali

I telai monoblocco per sanitari hanno semplificato molto la loro installazione, specialmente per quanto riguarda la soluzione sospesa: gli allacciamenti di cacciata e scarico sono già incorporati, come pure la vaschetta di risciacquo e le barre su cui va calzato il vaso; il tutto è registrabile per gli allineamenti del caso.

Gli elementi di sospensione rimangono nascosti o restano parzialmente a vista i dadi di fissaggio alle barre, le cui teste affiorano da cavità realizzate allo scopo nelle fiancate del vaso; ora però esiste un sistema che permette di eliminare anche questo particolare, quindi il sanitario mantiene una forma continua e omogenea e sembra veramente… sospeso.

Il sistema di fissaggio SupraFix 2.0 permette di lavorare esclusivamente dall’alto ed è concepito per diversi modelli e forme di sanitari; è abbinabile con un kit di insonorizzazione con perforazione personalizzata.

Il sistema di montaggio sfrutta gli stessi fori superiori preposti per il montaggio del sedile, che ha la chiusura rallentata, anche per il montaggio del sanitario: non è il vaso a essere fissato alle barre di sostegno ancorate a parete, ma un supporto sul quale il vaso viene appoggiato e bloccato da sopra tramite una vite incorporata nella boccola per il fissaggio del sedile.

Installazione rapida del wc sospeso

supporti

I due supporti sono provvisti di un foro orizzontale da calzare sulle barre di sostegno e di uno verticale che incorpora la boccola filettata per il bloccaggio del vaso. Mantenendo la parte piana rivolta verso l’alto, si inseriscono a scatto sulla barra posteriore, senza possibilità di errore.

 

inserire-sulle-sbarre

Il tutto si inserisce sulle barre e si spinge contro la parete, verificando che sia in bolla.

 

avvitare-dadi

Si avvitano i dadi sulle barre fino a stabilizzare il fissaggio, senza stringere in modo eccessivo.

 

foglio-isolante

Il foglio di materiale isolante è prefustellato in modo da poter asportare la parte centrale e ottenere un’apertura sagomata attorno ai manicotti di adduzione e di scarico e attorno al supporto.

 

appoggiare-vaso

Il vaso può essere appoggiato sui supporti spinto fino a battuta contro la parete.

 

perno-premontato

Il perno per il fissaggio è premontato con più elementi: la parte inferiore filettata per far presa nella boccola del supporto, una boccola di teflon a T per un appoggio morbido sulla ceramica, la boccola calibrata che fa da distanziale per il foro superiore e l’anima interna filettata femmina per avvitarvi i perni di aggancio del sedile. Con una chiave a brugola si blocca il vaso al supporto, mantenendolo spinto contro la parete.

 

rifilare-eccedenza

Il foglio isolante è concepito per essere utilizzato anche con altri modelli di vaso: bisogna rifilare con un cutter l’eccedenza tutto attorno alla ceramica.

 

avvitare-perni

I perni del sedile, provvisti di una rondella di teflon per non rovinare la ceramica, si avvitano a fondo nella boccola.

 

calzare-sedile

Poi si calza il sedile. Prima di concludere, con una chiave a forchetta inserita sulle sedi piatte ricavate sullo stelo si fa ruotare un quarto di giro il perno in senso orario.

 

wc-sospeso-fine

In pochi minuti il montaggio del wc sospeso è terminato: nessun elemento di fissaggio è a vista.

Articoli simili

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Tutorial Fai da te

Le guide di Almanacco