Carrello portabiancheria fai da te

 

Un cesto per riporre il bucato da lavare o stirare fa sempre comodo, meglio ancora se possiamo spostarlo con facilità e farlo sparire quando non serve. Questo carrello portabiancheria è montato su rotelle e possiede un telaio pieghevole. La colorazione e i materiali sono in tinta naturale e il sacco è smontabile e lavabile. Se vogliamo eliminare totalmente il metallo, anche dal sacco, sostituiamo gli occhielli con asole cucite. Il sacco lo realizziamo con cuciture diritte utilizzando la robusta tela da vela o altre stoffe grezze.

In alternativa possiamo riciclare un sacco, già pronto, aggiungendo eventualmente degli occhielli che applichiamo con l’occhiellatrice dotata di punta a fustella, la quale fora direttamente la stoffa. Lo stesso modello di telaio reggisacco, diminuendo in proporzione le dimensioni, si può proporre come portariviste o portaoggetti per la casa.

Cosa serve per realizzare un carrello portabiancheria

  • Listelli in rovere o faggio
  • Tondini di ramino da 20 mm
  • Tavoletta di rovere o iroko
  • Spine di legno
  • Tessuto di tela
  • Corda di nylon (o spago di fibra naturale);
  • Occhielli
  • O-ring Ø 60 mm;
  • Colla vinilica
  • Sega a dorso
  • Trapano
  • Martello

Come costruirlo

Tempo richiesto: 2 ore.

  1. Realizzazione delle gambe

    Iniziamo con il realizzare le gambe del supporto: con la sega a dorso eseguiamo sui listelli il taglio a 60°, dopo aver preso le misure con l’aiuto del goniometro. Teniamo fermi i pezzi con uno strettoio.Realizzazione delle gambe

  2. Foratura delle gambe

    Effettuiamo sulle gambe i grossi fori per il tondino che deve unirle rendendo rigida e robusta la struttura. I fori vanno eseguiti con il trapano a colonna con una punta da 20 mm di diametro.Foratura delle gambe

  3. Inserimento della spina di legno

    Con la punta ø 6 mm, su cui abbiamo inserito il limitatore di profondità, foriamo i listelli in corrispondenza dei tondini per inserire la spina di legno che funge da fermo per i tondini stessi.Inserimento della spina di legno

  4. Foratura del blocchetto sagomato di scontro

    Il blocchetto sagomato di scontro di apertura dev’essere forato per l’inserimento delle spine. Per una maggiore precisione teniamolo in posizione e foriamolo contemporaneamente al listello.Foratura del blocchetto sagomato di scontro

  5. Inserimento delle ruote

    La ruota si inserisce sul mozzo sul quale abbiamo in precedenza effettuato un foro da 6 mm. Inseriamo la spina di blocco e calziamo l’O-ring sul profilo della ruota, come “battistrada”.Inserimento delle ruote

  6. Fissare la tela

    Applichiamo gli occhielli con la fustellatrice e il martello. Fustellando, si buca anche la stoffa, senza bisogno di altre lavorazioni.Fissare la tela

  7. Completamento con la cordicella

    Facendo passare la cordicella, leghiamo il sacco al telaio; due nodi, alle estremità e internamente al sacco, impediscono che si sfili.Carrello portabiancheria

Articoli simili

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Tutorial Fai da te

Le guide di Almanacco

No, ma dove si trova? 😃

Hai già guardato l'ultimo numero di FAI DA TE?

È GRATIS! 😱 Vai su: FAIDATE FACILE