Fai da te costruzioni
copricaldaia fai da te
copricaldaia fai da te
Home / Fai da te / Costruzioni fai da te / Costruire armadi / Copricaldaia fai da te | Come si costruisce

Copricaldaia fai da te | Come si costruisce

 

In abete e truciolare nobilitato, un copricaldaia fai da te è privo di fondo e di top per lasciare libero l’accesso alle tubazioni per manutenzioni e controlli: si fissa inoltre a parete con lo stesso sistema utilizzato per i pensili delle cucine

Per realizzare un copricaldaia fai da te siamo partiti dall’anta, scelta nelle dimensioni necessarie (500×1000 mm) tra i prefiniti in abete di un centro brico. Di conseguenza, nello stesso centro, abbiamo acquistato ciò che ci serviva per completare il lavoro, ossia le tavole di truciolare bilaminato tinta legno per le pareti laterali e le traverse di collegamento, il kit per la spinatura (25 spine di legno Ø 8 mm,  relativa punta per legno munita di boccola di arresto, 4 cappellotti di centratura), la ferramenta necessaria.

Copricaldaia da esterno

La struttura di questo copricaldaia fai da te è costituita, di fatto, da due fianchi collegati da due traverse: si aprono i fori per le spine in queste ultime, si inseriscono i cappellotti e, portando a contatto i fianchi ben a filo con esse, si marcano i punti da forare sulle facce interne. I bordi grezzi si rifiniscono con il nastro precollato. Si predispone il montaggio a parete, fissando la barra in bolla e all’altezza corretta con i tasselli a espansione; si montano gli agganci a essa all’interno dei fianchi e si conclude incernierando l’anta.

Copricaldaia in legno: il montaggio

Per il montaggio occorrono: 2 cerniere a scatto, 2 supporti reggipensili, due tasselli a espansione, kit per spinatura, colla vinilica, nastro melaminico; la barra portapensili si acquista a metro.
La traversa superiore è larga  70 mm, quella inferiore 90 mm; al centro dei lati corti si inseriscono due spine in ogni lato.
I due fianchi misurano 1000×360 mm; la traversa superiore è posizionata in verticale, a filo frontale, mentre quella inferiore è fissata di taglio.
Si realizza il fissaggio dell’anta ancora grezza, poi la si smonta per verniciarla in tinta con il bilaminato.
Copricaldaia fai da te | Come si costruisce ultima modifica: 2018-07-03T09:30:04+00:00 da Redazione Bricoportale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *