Home / Fai da te / Costruzioni fai da te / Costruire armadi / Scaffale fai da te in lamiera
scaffale fai da te, scaffali fai da te, scaffale, scaffali, lamiera mandorlata, lamiera

Scaffale fai da te in lamiera

 

La costruzione passo-passo di un piccolo scaffale fai da te di lamiera mandorlata

Un prodotto o un materiale è fabbricato e utilizzato per scopi ben precisi. Sfruttarlo per fini diversi può dare risultati originali, se il progetto è ben strutturate.È il caso delle lamiere in alluminio “mandorlate” che vengono prodotte per essere utilizzate come pedane antiscivolo, piani di carico e scarico e così via. L’idea per un utilizzo alternativo consiste nel costruire, con questo materiale, uno scaffale fai da te porta CD e portaoggetti robusto, originale e di stile moderno. La struttura dello scaffale fai da te è costituita da quattro piani e tre schienali sagomati a C, uniti da barre filettate e bloccati con dadi e rondelle. Si tratta di un semplice lavoro di foratura, piegatura e avvitatura della lamiera. Gli spezzoni di lamiera necessari per la costruzione possono essere tagliati con il seghetto alternativo dotato di lama da ferro, ma è meglio farseli tagliare all’atto dell’acquisto.

Scaffale fai da te – cosa serve

scaffale fai da te, scaffali fai da te, scaffale, scaffali, lamiera mandorlata, lamiera
✓ 4 pezzi di lamiera mandorlata da 225x300x3 mm e 3 pezzi 355x300x3 mm per i dorsi
✓ 4 barre filettate (ø 8 mm)
✓ 32 dadi ø 8 mm (di cui 8 a cupola) e 32 rondelle
✓ Seghetto alternativo con lama per metalli, seghetto per ferro, mazzuolo con testa in plastica, chiavi a forchetta

Il progetto

scaffale fai da te, scaffali fai da te, scaffale, scaffali, lamiera mandorlata, lamiera

Struttura modulare: la struttura dello scaffale fai da te è modulare e si ripete piano dopo piano, per cui il numero dei piani realizzabili dipende dalla lunghezza delle barre filettate che abbiamo trovato in commercio. Naturalmente tutte le dimensioni (ampiezza dei piani e dei dorsi) sono modificabili a piacere. I piani sono semplicemente dei rettangoli mentre gli elementi che compongono lo schienale sono sagomati a forma di larga “C” in modo che le pieghe vengano a contatto una con l’altra e costituscano, quando i dadi vengono stretti, un rinforzo per garantire la rigidità dell’insieme.

Scaffale fai da te – la realizzazione

scaffale fai da te, scaffali fai da te, scaffale, scaffali, lamiera mandorlata, lamiera

  1. Tracciamo le linee di taglio con l’aiuto della squadra, blocchiamo la lamiera con morsetti e tagliamo gli spezzoni con il seghetto alternativo dotato di lama da ferro. Indossiamo sempre i guanti.
  2. Per piegare a 90° i pezzi che formeranno il dorso, serriamo la lamiera tra robusti listoni di legno duro e sagomiamo la parte che sporge con un mazzuolo. Rifiniamo poi i bordi con una lima.
  3. Pratichiamo i fori per le barre filettate a 35 mm dai bordi laterali con una punta da 10 mm. Per effettuare un lavoro preciso è conveniente montare il trapano sull’apposito supporto a colonna.
  4.  Dadi e rondelle vanno stretti ai piani per bloccarli ai dorsi. Servono due chiavi a forchetta che utilizziamo in coppia per il serraggio dei dadi. I quattro dadi inferiori devono essere a cupola.
  5. Seguitiamo a montare la struttura, posizionando i piani in modo da farli appoggiare alle pieghe di due dorsi accostati. Progressivamente inseriamo i dadi e le rondelle necessari al bloccaggio.
  6. Ad assemblaggio ultimato tagliamo via la parte superiore eccedente delle barre filettate utilizzando un seghetto da ferro e rifiniamo il taglio con la lima. Completiamo con altri quattro dadi a cupola.
Scaffale fai da te in lamiera ultima modifica: 2014-09-15T17:12:38+00:00 da Redazione Bricoportale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *