Cucina

Mobile cucina fai da te con portarotolo | Costruzione illustrata

0
mobile cucina
 

Un mobile cucina che ricalca l’aspetto classico delle basi da cucina, con cassetti superiori e ante inferiori e un prolungamento laterale che racchiude un portarotolo a scomparsa

Per la costruzione di questo mobile cucina abbiamo utilizzato MDF e circa 6 metri di listelli di abete da 30×30 mm di sezione. Da un pannello 1000x450x19 mm abbiamo ricavato il top, nel quale è stato praticato uno smusso sul lato frontale per raccordarlo con la spallina della finestra.


Servono poi quattro pannelli da 410x880x19 mm, due per i fianchi e due da cui si ricavano le ante e i frontalini dei cassetti; tre pannelli da 400x780x14 mm per i ripiani interni. La chiusura posteriore si ottiene dal taglio di un pannello di faesite da 1000×1000 mm. 


Fino a questo punto si tratterebbe di un mobile cucina “normale”, senonché il top è stato concepito in modo ingenoso. Sotto di esso, infatti, può essere inserito un ulteriore cassetto in cui racchiudere il rotolo per la carta assorbente da cucina completo di supporto. 

mobile cucina

Lo spazio sotto il cassetto del portarotolo sembra dalle foto essere stato sfruttato per un altro accessorio di uguale ingombro. Presumiamo essere una pattumiera in cui raccogliere le capsule o i fondi del caffè e altri scarti in attesa di gettarli nel cassonetto.

In commercio si trovano molte tipologie differenti di mobili cucina, ma non sempre questi soddisfano ne nostre esigenze. Realizzare mobili per cucina fai da te può essere abbastanza semplice, inoltre fa fronte alle nostre necessità e ci regala grandi soddisfazioni. Ecco di seguito come costruire un mobiletto cucina.

Ferramenta e cassetto portarotolo

Per il completamento e la funzionalità del mobile occorrono 5 maniglie, 4 cerniere a scatto per ante, 8 guide complete per cassetti e 6 reggipiani ricavati da angolari di alluminio, più alcune squadrette metalliche per comporre le strutture.
La struttura del portarotolo (qui capovolta) è fatta con legno recuperato tra gli avanzi: una U di tavolette costituisce la parte fissata sotto il mobile, con altre 3 tavolette e un pezzo di tondino si compone la parte mobile che supporta il rotolo, scorrevole sulla prima tramite due guide laterali.
Effettuate le prime prove per testare la corsa di apertura, si ricorre a un pezzo di tubo in plastica e a un disco di legno per far sì che il rotolo rimanga aderente alla faccia interna del frontalino.
mobile cucina
Grazie a questo portarotolo a scomparsa i fogli di carta assorbente sono sempre a portata di mano

Montaggio del mobile cucina

Il telaio entro cui vanno collocati i cassetti è realizzato con listelli 30×30 mm uniti con colla, viti e squadrette metalliche agli angoli interni.
Per i cassetti di questo mobile da cucina si utilizzano tavolette di abete di sezione 100×14 mm ricavate da perline. Nella faccia rivolta all’esterno, lungo la linea mediana orizzontale, si aprono due fori e vi si inseriscono le spine per il montaggio del frontalino.
In questo pezzo, le uniche parti da verniciare sono i frontalini (con già predisposti i fori per le maniglie) e il profilo anteriore del telaio.
Alla base del mobile è previsto uno zoccolo di circa 70 mm;il top viene fissato a filo posteriore dei fianchi, mentre sul lato anteriore lo sbalzo di 40 mm compensa lo spessore dei frontalini e l’ingombro delle maniglie.
I due listelli agli angoli inferiori fanno da supporto alle guide di scorrimento del cassettone interno, costruito con avanzi di multistrato ed estraibile grazie a un grande foro centrale aperto nel pannello anteriore.
Alcuni pezzi pronti per la verniciatura: i ripiani interni e le ante, in cui sono già state aperte le sedi per le cerniere e i fori passanti per il montaggio delle maniglie.
Terminata la verniciatura dei pezzi, si può passare al montaggio definitivo del mobile per cucina. Prima di fissare le ante e introdurre il cassettone, suddiviso in due scomparti, si delimita con nastro di carta la base del mobile per verniciare lo zoccolo perimetrale in colore nero.
mobile cucina
L’interno dei cassetti superiori si lascia grezzo, mentre quello inferiore viene trattato con vernice trasparente.
mobile cucina
Il mobiletto cucina ultimato

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Cucina