Fai da te costruzioni
Scatole fai da te
Scatole fai da te
Home / Fai da te / Costruzioni fai da te / Laboratorio / Scatole fai da te in legno | Come mantenere ordinati oggetti

Scatole fai da te in legno | Come mantenere ordinati oggetti

 

Il modo migliore per fare ordine nei cassetti del laboratorio, ma anche della cucina, è costruire delle scatole fai da te in legno

L’ordine è cosa fondamentale in laboratorio, soprattutto quando permette di salvaguardare oggetti delicati e di valore. È il caso per esempio delle varie lame per la sega circolare, delle frese per la fresatrice, delle punte per il trapano, che non si devono ammucchiare in modo disordinato dentro i cassetti dove, strisciando gli uni contro gli altri, si rovinano perdendo l’affilatura.

Ben conscio di questi problemi, il nostro lettore Fausto Aprile ha iniziato la costruzione in serie di scatole fai date i legno dove mettere tutto ciò che va raccolto per affinità e preservato da qualsiasi collisione con altri corpi metallici.

Le scatole fai da te sono fatte quindi su misura: per le lame della sega circolare, ci si regola sulla più grande di diametro per proporzionare l’interno della scatola; interno che deve prevedere anche dei setti di separazione per fare in modo che le lame restino distanziate l’una dall’altra. Conformazione interna diversa, invece, per le scatole fai da te delle frese, che hanno un codolo cilindrico e corto, e vanno tenute su piani sfalsati per una migliore fruizione nella scelta e nell’estrarle.

Visto il successo ottenuto, non è stato difficile provvedere anche alle necessità di scatole fai da te per la cucina, per mettere in salvo le lame del robot per affettare le verdure, sempre sparpagliate malamente nel cassetto insieme a mestoli e coltelli.

Come costruire scatole fai da te

Tagliati i vari pannelli che formano la scatola, si inizia a incollare i 4 laterali che si sormontano a due a due, tenendoli in posizione con morsetti per cornici.
Segue l’incollaggio dei restanti due pannelli
che si mettono in pressione sulla parte montata prima, usando comuni strettoi, con l’interposizione di pezzi di scarto per distribuire la forza.
Quando l’adesivo vinilico è essiccato si passano gli spigoli del parallelepipedo alla fresatrice per smussarli.
Poi è la volta della levigatrice che rende lisce le superfici.
L’ultimo passaggio prevede il taglio con sega circolare per dividere in due la scatola: da una parte il contenitore e dall’altra il coperchio, da unire con un paio di cerniere a libro.
Scatole fai da te in legno | Come mantenere ordinati oggetti ultima modifica: 2017-05-02T15:27:06+00:00 da Redazione Bricoportale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *