Letti

Costruire un letto in stile giapponese

5
 

Costruire un letto in stile giapponese: questo letto fai da te dal design essenziale è pensato per riposare sano; la struttura risulta leggera e la sua realizzazione richiede troncatrice e trapano a colonna. La testiera si allarga ai lati del letto formando i due comodini fai da te

Per realizzare questo progetto di bricolage dobbiamo assemblare una serie di telai a forma di U rovesciata; ogni telaio è formato da tre listelli in legno di abete o pino di Svezia. I listelli, da 45×45 mm di sezione, formano il corpo del letto: la classica rete metallica non serve.

La testiera forma una U rovesciata più larga, che lascia ai lati lo spazio per un ideale comodino; non esistono cassetti, ma solo uno scomparto libero sotto la testiera e un piano di appoggio al di sopra; tutta la struttura si regge grazie all’unione dei telai a U uno con l’altro per mezzo di barre filettate in acciaio da 8 mm di sezione. Distanziatori da 30 mm, realizzati tagliando un tubo di alluminio  Ø interno 15 mm, sono inseriti nelle barre filettate e tengono i telai alla giusta distanza. 

Dobbiamo formare l’ossatura del letto, procurandoci un numero sufficiente di listelli di abete sezione 45×45 mm nei centri fai da te. Il taglio trasversale alla misura voluta si effettua con la stessa sega circolare, munita di guida a squadrare; l’attrezzo ideale è la troncatrice, che consente di lavorare velocemente e con precisione.

Cosa occorre per costruire un letto in stile giapponese:

  • listelli in abete sezione 45×45 mm (60 pezzi A da 450 mm; 24 B da 1600 mm; 6 C da 2600 mm);
  • barre filettate Ø 8 mm (15 pezzi da 1000 mm);
  • spine Ø 8×40 mm o lamello;
  • colla vinilica;
  • dadi;
  • rondelle piane;
  • copridadi;
  • boccole filettate;
  • tubo tondo in acciaio o alluminio Ø interno 15 mm

Costruire un letto in stile giapponese – il Progetto

costruire un letto 9

Le giunzioni

Per far sì che le giunzioni delle U rovesciate non presentino segni di tagli, il sistema più pulito, il miglior tipo di incastro, cioè, è quello di eseguire delle giunzioni ad angolo, di 45°. Questo genere di taglio non può essere eseguito a mano, perché richiede una precisione estrema: qui l’uso della troncatrice è veramente obbligatorio. Il sistema più moderno per effettuare la giunzione è quello dei lamelli, che si inseriscono in scanalature effettuate sui lati a 45° con l’ accessorio per smerigliatrice angolare. In alternativa, possiamo effettuare la spinatura forando i listelli, assemblati per mezzo di una morsa a squadra, dall’esterno.

Foratura dei listelli

E’ meglio avvenga prima di incollare i telai; i listelli che costituiscono i piedi hanno un foro a 50 mm dall’estremità inferiore; i listelli orizzontali hanno due fori a 50 mm da ogni estremità, tagliata a 45°, e un altro foro per la terza barra filettata, a metà campata. A colla essiccata possiamo assemblare l’intera struttura inserendo le barre filettate nei fori e intercalando tra un telaio e l’altro il distanziatore in tubo metallico; alle estremità di ogni barra, rondella e dado serrano l’insieme.

costruire un letto 2

  1. con un  trapano pratichiamo i fori attraverso i quali dovrà passare la barra filettata da 8 mm.
  2. morsettiamo e teniamo in squadra i listelli uniti con un taglio di testa a 45°.
  3. inseriamo la barra filettata nei fori dei listelli e interponiamo tra un listello e l’altro il distanziatore in metallo.
  4. per irrigidire meglio la struttura, può essere utile serrare un listello ogni tre, quattro, con un dado, che rimane nascosto all’interno del distanziatore.
  5. l’ultimo telaio va fissato con rondella e dado, fatti rientrare a filo del legno; nascondiamo poi quest’ultimo con un copridado

Vedi anche

5 Commenti

  1. ottimo estremamente particolare

     
  2. Molto bello! È possibile sapere le misure generali del progetto?!? Grazie, ancora complimenti…

     
    1. Buongiorno Ole,

      Abbiamo ampliato l’articolo inserendo il disegno del progetto e l’elenco dei materiali necessari con le misure.

      Cordiali saluti,

       
  3. Buongiorno, non capisco alcune misure: le barre filettate perché sono lunghe 1000 mm? Sono troppo lunghe per la parte dove ci sono i comodini e, troppo corte per il resto del letto.
    I distanziali di che lunghezza devono essere?
    Grazie.

     
    1. Buongiorno Massimo,

      Ha sicuramente ragione, verifichiamo. Verosimilmente dovrebbero essere almeno 2000 mm. La lunghezza del distanziale la può personalizzare a suo piacimento, indicativamente sui 60 mm.

      Cordiali saluti,
      Francesco

       

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Letti