pouf letto
Home / Giornalisti / Pouf letto fai da te in legno | 13 foto descritte passo-passo

Pouf letto fai da te in legno | 13 foto descritte passo-passo

 

Ecco come costruire un mobile intelligente e utile: un pouf letto fai da te in legno per gli ospiti!

pouf letto trasformabileL’idea salvaspazio per eccellenza: questo comodo pouf letto fai da te lungo due metri e largo 80 centimetri che pochi gesti riducono ad un confortevole pouf poggiapiedi di 800×750 mm , alto una trentina, mobile su ruote (è perfetto anche come seduta). La realizzazione del pouf letto fai da te, per la presenza degli snodi ricavati dai listelli, richiede una certa padronanza delle lavorazioni del legno e molta precisione sia nel taglio dei pezzi sia nel montaggio dei quattro elementi del mobile. Il pouf letto singolo è costruito in listelli di abete e compensato di pioppo; faggio e multistrato di betulla garantirebbero migliori doti di robustezza e di durata degli snodi. Anche le misure e le dimensioni del pouf letto esposte nell’elenco del materiale sono puramente indicative: per accorciarlo e stringerlo o viceversa basta solo tagliare più o meno lunghi listelli e le specchiature di multistrato. Da tener presente che comunque la larghezza dei listelli che fanno da piede deve esser pari all’altezza delle ruote.

Il mobile in pratica si avvolge e si svolge come un riccio: per portarlo dalla funzione poggiapiedi (1) a quella letto (3) basta sollevare il cuscino che (2) si tira dietro la coda del letto che pendeva appoggiata contro la sua spalliera. Svolto, il letto poggia sulle quattro ruote della parte del capezzale, sulle sponde che ospitano il cuscino e sui piedini incernierati all’elemento finale chiaramente visibili, ancora ripiegati, nella seconda foto. Le aperture frontali possono facilmente essere coperte da teli cuciti al cuscino, appesantiti con piombini.
Il pouf letto fai da te in pratica si avvolge e si svolge come un riccio: per portarlo dalla funzione poggiapiedi a quella letto basta sollevare il cuscino che si tira dietro la coda del letto che pendeva appoggiata contro la sua spalliera. Svolto, il pouf letto poggia sulle quattro ruote della parte del capezzale,sulle sponde che ospitano il cuscino e sui piedini incernierati all’elemento finale. Le aperture frontali possono facilmente essere coperte da teli cuciti al cuscino, appesantiti con piombini.

Cosa serve per costruire un pouf letto fai da te

pouf letto 5

  • Sega per tagli diritti ed a squadra; seghetto alternativo; trapano; fresatrice; levigatrice; coltello o forbici per spugna sintetica; eventualmente macchina per cucire; attrezzi per la finitura.
  • Listello sezione 25×70 mm (meglio se di legno duro ed elastico): 1 pezzo (A) da 800 mm, 2 (C) da 780 mm, 2 (D) da 810 mm, 2 (E) da 360 mm, 2 (F) da 200 mm, 2 (G) da 230 mm.
  • Listello sezione 17,5 x70 mmm: 4 pezzi (B) da 800 mm.
  • Multistrato da 10 mm: 2 pezzi da 350×690 mm, 2 da 750×690 mm.
  • Spugna sintetica spessore 60 mm: 1 materassino 800×1950 mm;
  • 1 cuscino 800x 700 mm
  • 4 rotelle piroettanti con attacco a piastra alte 70 mm;
  • 6 bulloni testa tonda con quadro M8x80 mm, con dadi e rondelle;
  • 2 cerniere a libro 50×70 mm;
  • tessuto per rivestimento della spugna, a misura;
  • cinghia o altro sistema di fissaggio del cuscino.

Come realizzare le giunzioni del pouf letto

pouf letto 7

Il letto pouf è composto da spalliera, testata, intermedio, portacuscino e coda, tutti, come detto prima, incernierati fra loro. La spalliera è costituita da un pezzo A e dai pezzi G uniti a mezzo legno o, meglio, a tenone e mortasa, a creare una cornice a C nei cui capi si inseriscono due coppie di spine. Per la testata occorrono i due pezzi C, due pezzi B ed uno specchio grande di multistrato. Nel bordo interno dei pezzi C si fresa (1) una scanalatura larga 10 e profonda 15 mm e nel capo opposto al maschio dello snodo si aprono i fori per le spine della spalliera. Nel bordo interno dei due pezzi B si fresa una battuta larga 15 e profonda 10 mm e i loro capi si assottigliano a 10 mm per una lunghezza di 70. Incollati e bloccati con spinette o gruppini prima lo specchio dentro le scanalature (2) e poi i pezzi B nelle cave di quelli C, si monta (3) la spalliera (eventualmente chiusa da un terzo specchio piccolo di multistrato). L’intermedio è costituito dai due listelli E, e da uno specchio piccolo di compensato fissato come già visto. Il portacuscino, identico alla testata tranne l’uso dei pezzi D al posto dei pezzi C, è irrigidito (4) dalle due sponde A. La coda, infine, è costituita da uno specchio piccolo chiuso fra i due listelli F, contro la cui faccia esterna si incernierano i piedini, che, in posizione sgabello, debbono pendere in basso.

Realizzare gli snodi

pouf letto 8

La lavorazione dei listelli ed in particolare la realizzazione dei sei snodi è la parte piu complessa del lavoro, quella che richiede la maggior precisione in quanto ne dipende la funzionalità del pouf letto. Per semplificare la descrizione, i vari pezzi sono indicati con le lettere che li identificano nell’elenco del materiale. Si comincia col creare in un capo dei pezzi C e in entrambi i capi dei pezzi D il maschio, largo 25 mm e sporgente 30, da arrotondare (1) con raspa e lima. Subito dietro a tutti i maschi e nell’altro capo dei pezzi C si apre nella faccia inferiore dei listelli una cava a mezzo legno larga 70 e profonda 10 mm. In entrambi i capi dei pezzi E ed in uno dei pezzi F si apre (2) la femmina, a misura. Bloccati a squadra gli snodi, che conviene contrassegnare per il successivo montaggio, vi si apre (3) il foro passante per il perno, esattamente centrato. L’inserimento del perno, bloccato con dado e rondella (4), completa gli snodi. Per poter inserire il dado, gli angoli degli specchi di compensato dell’intermedio e della coda sono aperti da uno scarico.

Ruote piroettati per il letto

pouf letto 4

Sotto i quattro angoli della cornice del primo elemento si avvitano altrettante robuste rotelle piroettanti con attacco a piastra, di portata unitaria non inferiore a 20 Kg. L’altezza delle rotelle determina quella dei listelli fermacuscino e dei piedini incernierati. In primo piano, accanto alla ruota, uno degli snodi di articolazione degli elementi, che consentono al lettino di trasformarsi.

Pouf letto fai da te in legno | 13 foto descritte passo-passo ultima modifica: 2016-05-27T15:42:52+00:00 da Laila

3 commenti

  1. Un oggetto molto funzionale e per chi ha poco spazio per un letto per gli ospiti.
    Se si realizzarsi più alto si potrebbe metterlo all’perto sul terrazzo quando ci sono feste o altro.
    Poi chiudere e metterlo all’interno e usarlo come scaffale e mettere il materassino nel ripostiglio.

     
  2. Simplemente hermoso!

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *