Costruzioni fai da te

Mobiletto tv fai da te | Realizzazione illustrata

0
mobiletto tv fai da te
 

Questo mobiletto tv fai da te risponde brillantemente all’esigenza di sorreggere un grande schermo e gli accessori audiovideo

Semplice, lineare e pratico, questo mobiletto tv fai da te offre molte possibilità di utilizzo anche se, elettivamente, nasce come portatelevisore.

Con i suoi vani e scomparti offre spazio per lettore DVD, decoder, amplificatori e quant’altro possa risultare utile per la fruizione dei moderni sistemi TV. 

Il piano superiore, lungo 2400 mm e profondo 584 mm, è sufficientemente ampio ed esteso per accogliere, oltre allo schermo, anche diversi accessori o soprammobili. Le misure fornite sono indicative in quanto ognuno può variarle a piacere in funzione delle proprie esigenze e dello spazio disponibile.

Il mobile porta tv fai da te è composto da due parti, simili ma non identiche, unite per avvitatura. Quella di sinistra presenta due tipi di vani: uno è a giorno ed è dotato di base inferiore, l’altro è senza base per accogliere un ampio cassetto dotato di ruote scorrevoli non piroettanti. La seconda parte è costituita da due vani senza base, con due cassetti scorrevoli.

La struttura è in listellare di faggio dello spessore di 20 mm per le pareti verticali e i cassetti scorrevoli e 30 mm per i piani superiori, il fondo del vano a giorno e i frontali dei cassetti. La medesima costruzione può anche essere realizzata con pannelli di MDF, ma il risultato estetico finale sarebbe molto meno elegante.

L’assemblaggio di questo mobiletto fai da te inizia dopo aver effettuato un’accurata carteggiatura delle superfici. Per ridurre a zero la visibilità degli elementi di unione è consigliabile adottare la tecnica della spinatura, lasciando agli accoppiamenti per avvitatura gli elementi non a vista. 

Con le spine si collegano al piano superiore i divisori interni che fungono anche da gambe d’appoggio. Il piano del vano a giorno va collegato a due gambe-divisorio per avvitatura. 

I cassetti del mobiletto tv fai da te sono composti da un telaio  a forma di parallelepipedo che viene dotato di fondo avvitato al lati e un frontale avvitato dall’interno e stabilizzato con colla vinilica.

Sotto il fondo di ogni cassetto vengono avvitate quattro ruotine di altezza opportuna. Il mobile può essere anche lasciato senza schienale, ma un pannello di multistrato da 1 cm irrigidirebbe utilmente la struttura.

Vediamo come costruire un mobile tv fai da te.

Realizzazione fai da te

Tracciare i pezzi e spinare

siglatura dei pezzi
La siglatura dei pezzi è fondamentale, per individuare con precisione ogni elemento e il suo conseguente posizionamento. Si adottano i simboli classici utilizzati dai falegnami.
spinatura
Le parti che vanno unite per spinatura (piano superiore e divisori) vanno preforate utilizzando una maschera per spinatura, al fine di garantire una perfetta corrispondenza dei fori in cui andranno inserite le spine. Si utilizza un trapano attrezzato con punta per legno da inserire nella finestrella di diametro opportuno.

Levigatura

Prima dell’assemblaggio è necessario trattare tutte le superfici, comprese quelle dei bordi che vanno a contatto con i piani, per mezzo di una levigatrice roto-orbitale dotata di suola abrasiva a grana fine (numero 320-340). 

L’aspirazione, attraverso le apposite aperture della suola, permette di asportare il polverino prodotto.

Assemblaggio mobiletto tv fai da te

mobiletto tv fai da te
Le gambe-divisorio, dotate di spine bagnate con colla vinilica, vanno collegate al piano superiore. Per garantire un saldo incollaggio si utilizzano morsetti di opportuna apertura che vanno stretti sugli elementi da unire interponendo alcuni listelli che distribuiscano la compressione sulle superfici.
Si utilizzano viti Ø 3×40 mm per i collegamenti non in vista come quelli del fondo del vano a giorno, dei frontali dei cassetti e dell’eventuale schienale in multistrato. Un’adeguata svasatura conica permette di collocare la testa della vite a filo della superficie.
Sempre per spinatura si assemblano i telai dei cassetti e si pongono in morsa con listelli di legno. Bisogna curare la squadratura con la massima attenzione, per garantire un inserimento perfetto nei vani del mobile.
Sotto i fondi dei cassetti (montati per avvitatura) si collocano quattro ruotine scorrevoli. I fianchi dei cassetti debordano verso il basso quasi quanto l’altezza delle ruote. In tal modo esse risultano praticamente invisibili quando i cassetti vengono estratti.
mobiletto tv fai da te
La costruzione del supporto tv fai da te si conclude con l’applicazione dei frontalini dei cassetti. Questi hanno dimensioni maggiori rispetto al telaio per appoggiarsi contro la struttura della consolle, realizzando un fronte compatto, e fornire una buona battuta in chiusura. I frontalini vengono avvitati in posizione con viti Ø 3×40 mm, collocate dall’interno, per risultare praticamente invisibili.

Finiture

Ad assemblaggio completato le superfici vanno trattate con un impregnante trasparente o variamente mordenzato in funzione dell’aspetto finale desiderato. 

Finitura con impregnante

Un buon sistema consiste nello stendere una prima mano di prodotto mordenzato e, ad asciugatura avvenuta, una seconda mano di prodotto trasparente.

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *