GiornalistiIdee salvaspazioOggetti vari

Mensola fai da te luminosa | Come costruirla

1
mensola fai da te
 

Ecco come costruire una mensola fai da te dalla triplice funzionalità: sostenere oggetti, illuminare e mostrare le nostre “vecchie” ma sempre belle diapositive!

mensola luminosa

Un cassone di 150 cm può contenere 30 diapositive; i fianchi di compensato chiudono le guide a pressione, ma possono essere rimossi per sfilare le diapositive ed inserirne altre.

Il digitale ci ha quasi fatto dimenticare come regolare i parametri fotografici, gli scatti ripetuti per sicurezza con esposizioni diverse per avere una speranza in più di un buon risultato, l’ansia di qualche giorno di attesa prima di poter vedere “com’era venuta” (la foto), senza la possibilità, spesso, di avere una seconda chance per una situazione non ben fotografata. Le pellicole erano di due tipi: per stampe da un’immagine negativa riprodotta sulla pellicola, o per diapositive, direttamente visibili (lo dice il nome), ma attraverso un visore provvisto di luce o, ancor meglio, un proiettore che le ingrandisse su uno schermo. O le stampavi o passavano anni nei cassetti, condanna oggi tramutata in ergastolo dalle nuove tecnologie.

Questa mensola fai da te e ci permette di ottenere una sorta di album per diapositive e di avere i nostri ricordi a portata di… occhio. Si tratta di realizzare una mensola fai da te che contiene al suo interno un paio di luci fluorescenti: le diapositive inserite in una guida posta anteriormente alla mensola vengono così illuminate da dietro (come in un visore) e diventano visibili in trasparenza; non potremo ottenere l’effetto lente di un visore tradizionale, ma almeno ci sarà possibile rivedere luoghi e situazioni che abbiamo vissuto e, in molti casi, non ricordavamo neanche più.

Come costruire la mensola fai da te

colla di montaggio

[box type=”shadow” align=”” class=”” width=””]Dopo aver tagliato tutti i pezzi di truciolare bilaminato li assembliamo con colla di montaggio in cartuccia. Con il medesimo adesivo fissiamo anche la piattina d’alluminio frontale. [/box]

come costruire una mensola

[box type=”shadow” align=”” class=”” width=””] Sul piano interno stendiamo un cordone di adesivo sul quale collochiamo il profilato angolare di alluminio che, insieme alla piattina, crea la guida in cui inserire le diapositive. Utilizziamo alcuni ritagli di plastica, appena più spessi dei telaietti dia, come distanziali per incollarlo alla giusta distanza dalla piattina frontale.[/box]

marcatori a cappellotto

[box type=”shadow” align=”” class=”” width=””]Sui due supporti laterali pratichiamo un foro ø 8 mm. Inseriamo al suo interno un marcatore a cappellotto che ci permetta di tracciare il punto da forare anche sul coperchio.[/box]

Fissaggio a parete e copertura

livella a bolla

[box type=”shadow” align=”” class=”” width=””]Utilizziamo i fori praticati in precedenza sul dorso per marcare la posizione dei tasselli sulla parete. Foriamo il muro, inseriamo i tasselli e stringiamo le viti bloccando la struttura al muro. Controlliamo con la livella a bolla la perfetta orizzontalità.[/box]

luce fluorescente

[box type=”shadow” align=”” class=”” width=””]Sul dorso avvitiamo le due lampade fluorescenti da 20 W con zoccolo e sistema di accensione. I cavi che escono dalle lampade pervengono ad un morsetto e ad un cavo con interruttore passante e spina elettrica.[/box]

fissaggio mensola

[box type=”shadow” align=”” class=”” width=””]Ripetiamo l’incollaggio della piattina frontale e dell’angolare anche sul coperchio ed assembliamolo alla struttura senza incollarlo (può capitare di sostituire i neon). Inseriamo le diapositive e blocchiamo le estremità con due fianchi di compensato da 5 mm sulla cui faccia interna va fissato un tacco di legno che si incastra esattamente nello spessore della mensola fai da te.[/box]

Collegamenti elettrici

mensola illuminata

collegamenti elettrici

Vedi anche

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Giornalisti