Costruire armadi

Scaffale in metallo con PC per dipinti a rilievo | Costruzione fai da te

0
Scaffale in metallo
 

Uno scaffale in metallo, attrezzato con molte mensole, in grado di contenere centinaia di colori acrilici, paste modellabili, decine di pennelli e spatole, oltre a una consolle attrezzata con computer

Chi si occupa di dipinti a rilievo può recuperare spazio in casa realizzando uno scaffale in metallo come quello che presentiamo di seguito. È attrezzato in modo da poter riunire e accogliere ordinatamente gli innumerevoli vasetti di colori, paste modellabili, pennelli, fissativi e materiali più svariati oltre ai diversi e numerosissimi attrezzi per modellare, sagomare, disegnare, dipingere, e amalgamare gli impasti.

Vista poi la necessità di disporre del computer, elemento fondamentale per chi si occupa di dipinti a rilievo, si è strutturato uno scaffale in metallo con un apposito ripiano.

Altra esigenza è stata quella di rendere spostabile il carrello. Per la realizzazione, si sono usati angolari a L in acciaio, con i quali è stata costruita la base portante con ruote girevoli, e angolari per scaffalature per i montanti che sostengono la consolle per il PC, il pianetto del mouse e due scaffali laterali chiudibili verso il modulo centrale.

Costruzione con angolari metallici

Quattro pezzi di angolare in ferro a elle formano la base portante di dimensioni 700×500 mm circa; le estremità dei profili corti vanno scantonate per serbare solo il lato verticale
Sul telaio di base, si saldano quattro angolari per scaffali con gli angoli rivolti all’interno; i due montanti posteriori vanno distanziati dal retro e su questi si saldano undici mensole dello stesso angolare lasciando uno spazio aperto al centro per la consolle.
Ai lati della torre si affiancano altri due montanti con molteplici traverse angolari saldate che formano le mensole degli scaffali; tre grosse cerniere saldate su ciascuna “anta” permettono di chiuderle verso il corpo centrale compattando il carrello in modo da poter essere mosso anche in ascensore.

Piani per il pc e il mouse

Anche la mensola che regge il PC si realizza con un pezzo di angolare per scaffalature sulle cui estremità vanno saldati due tondi lisci in ferro Ø 8 mm piegati a elle con angolo di 90°, i cui lati lunghi vanno saldati all’interno delle due estremità.
I due tondi, dopo la saldatura, vanno inseriti alla stessa altezza della consolle nei fori stampati dei montanti anteriori, che ne permettono l’estrazione a cassetto fino alla battuta dei tondi piegati ricadenti all’interno dei montanti.
Un secondo tondo liscio, in ferro Ø 8 mm, va sagomato a forma di C con un lato estremo ulteriormente piegato a 90° per il sostegno.
La parte del tondo a forma di C va fissata con alcune reggette in alluminio su un pannellino in compensato con la piega verticale rivolta in senso opposto al fondo “scantonato” e una squadretta di fissaggio.
Per usare il PC riposto sulla mensola centrale, si estrae la mensola mobile fino alla battuta dei tondi e si posiziona il portatile sull’angolo interno dell’angolare.
Scaffale in metallo
Il pianetto del mouse si posiziona infilando il perno di sostegno su occhielli fissati di fianco alla consolle; lo scasso sull’angolo ne evita la rotazione.
Scaffale in metallo
Scaffale in metallo ultimato.

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *