Fai da te costruzioni
Home / Fai da te / Costruzioni fai da te / Oggetti vari / Portagioie fai da te di legno in stile Liberty | Guida passo-passo
portagioie fai da te

Portagioie fai da te di legno in stile Liberty | Guida passo-passo

 

Prendendo spunto da un video che illustrava la costruzione di un oggetto simile, questo portagioie fai da te è ricavata da un unico blocco di legno formato da tavolette incollate sezionate per ottenere i vari elementi e poi ricomposto in due parti

portagioie in legnoSeguendo un video didattico, se le immagini sono eloquenti, l’audio può essere superfluo. Lo dimostra il nostro assiduo lettore, Fabrizio Uliana, il quale, dopo aver seguito il procedimento di un falegname americano nella costruzione di un particolare portaoggetti, ha deciso di provare a farne uno con lo stesso criterio, nonostante non conoscesse l’inlgese. Trattandosi di una prova, per costruire il suo portagioie fai da te ha utilizzato semplici avanzi di legno di abete per comporre il blocco, ma i risultati più soddisfacenti si ottengono con legni più pregiati e con venature più evidenti; con lo stesso principio si possono realizzare portagioielli  fai da te diversi per forma e dimensione che, oltre a essere utili, sono un’ottima idea per regali del tutto esclusivi, specialmente quando arriva il Natale

Come costruire portagioie fai da te

unire il legno con le morse
Si incollano faccia a faccia 4 pezzi di legno da 180x75x18 mm per ottenere un parallelepipedo.
taglio con sega a nastro
Su questo si incolla il disegno preparato in precedenza su un foglio di carta con le due sagome concentriche e si ritaglia il profilo esterno con la sega a nastro.
taglio con sega giapponese
Il passo successivo consiste nel taglio del fondo, dalla faccia opposta a quella su cui si è applicato il disegno; qui è stato fatto a mano con una sega giapponese in quanto l’altezza del pezzo è superiore a quella di taglio della sega a nastro.
taglio con dima di riferimento
Ora si taglia quello che sarà il cassettino del portagioie fai da te: più è stretta la lama della sega, migliore sarà il risultato.
portagioielli fai da te
Ecco come si presentano i tre pezzi in sequenza.
legno sagomato
Sempre con la sega a nastro, dal blocco del cassettino, si tagliano il dorso e il frontalino, entrambi spessi 5 mm.
legno tagliato
Da ciò che resta del blocco si ritaglia un pezzo a U nella parte superiore per ottenere il vano del cassetto…
cassettina portagioie
… che va poi incollato tra dorso e frontalino.
incollare il legno
Il morsetto giallo tiene in pressa il blocco esterno per stabilizzare l’incollaggio della fessura di ingresso della lama (vedi foto 4), mentre gli altri bloccano le parti del cassetto. A destra si nota il dorso della scatola, da incollare a essa nel passo successivo.
pomolo di legno
Un pomolo di legno incollato al centro della faccia esterna del frontalino è sufficiente a consentirne l’apertura.
portagioie in legno
Dopo aver carteggiato ulteriormente le superfici per pareggiare le giunzioni si può stendere la finitura, sia all’interno sia all’esterno: qui è utilizzato un impregnante all’acqua seguito da un trattamento a gommalacca.
Portagioie fai da te di legno in stile Liberty | Guida passo-passo ultima modifica: 2015-10-16T14:24:39+00:00 da Redazione Bricoportale

2 commenti

  1. Davvero un bellissimo lavoro, per chi non ha la sega a nastro (come il sottoscritto) penso si possa fare anche con quella del traforo (elettrico) o con un seghetto alternativo: naturalmente è più lungo perchè di pezzi se ne devono tagliare di più, se ne devono incollare di più e la carteggiatura finale è più impegnativa… Però credo che si possa fare… bellissime istruzioni….

     
    • Buongiorno Paolo,

      Grazie per i complimenti. Con il traforo elettrico è decisamente fattibile, cambiando qualche lama e mettendoci un po’ più tempo. Se lo realizza poi ci invii le foto che magari le pubblichiamo a corredo dell’articolo!.

      Cordiali saluti!

       

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *