La sedia diventa box pulizia scarpe

Una sedia, opportunamente modificata, può contenere tutto l’occorrente per pulire le scarpe

Chiudiamo lo spazio tra le gambe della sedia con tre pannellini fissi laterali e uno apribile frontale con cerniere a libro e impugnatura superiore ottenuta con un profilato di alluminio, organizziamo lo spazio così ricavato con un ripiano centrale e uno scrocco magnetico. L’interno viene sfruttato per collocarvi spazzole, lucidi e quanto occorre per la pulizia delle scarpe. La sedia funge anche da appoggio per una veloce spazzolatura.

disegno

 

Box pulizia scarpe: occorrente

  • 5 pannelli in multistrato spessi 8 mm (fianchi e ripiani)
  • listelli a sezione quadra da 10×10 mm; 1 pannello in lamellare spesso 15 mm
  • 2 cerniere ad alette da 20×50 mm
  • 1 angolare di alluminio 35×35 mm
  • colla vinilica
  • chiodini
  • scrocco magnetico.

Box pulizia scarpe: realizzazione

asportare-seduta

Per l’elaborazione dello spazio tra le gambe conviene asportare la seduta, da rimontare alla fine del lavoro. Visto che abbiamo asportato la seduta ne approfittiamo per darle una buona carteggiata in vista della successiva smaltatura.

 

taglio-sagoma

Poggiamo la sedia su un pannello di compensato da 8 mm e, con la matita, tracciamo la sagoma da tagliare. Con il seghetto alternativo effettuiamo i tagli sui due pannelli laterali. Rifiniamo i bordi con carta vetrata.

 

incollare-listellini

Lungo tre bordi (non su quello superiore) incolliamo listellini da 10×10 mm per collegarli alle gambe.

 

inserire-pannelli

Inseriamo i pannelli nelle gambe e li incolliamo. Aggiungiamo un quarto listellino centrale per sostenere il ripiano intermedio.

 

sagomare-ripiani

Sempre con il seghetto alternativo sagomiamo gli angoli dei due ripiani interni (in compensato da 10 mm) in modo da poterli alloggiare nello spazio formato dalle gambe e dai fianchi.

 

poggiare-ripiani

I ripiani si poggiano sui listelli intermedi e sui listelli di fondo precedentemente fissati ai fianchi.

 

cerniere-antina

Una tavoletta di listellare tagliata secondo lo spazio formato dalle gambe anteriori serve per ottenere l’antina. Due cerniere ad alette sono avvitate lungo il bordo sinistro e vengono fissate alla gamba sinistra.

 

forare

Prepariamo un angolare di alluminio destinato a fungere da impugnatura per aprire l’anta. Nell’angolare apriamo i fori svasati in cui vanno inserire le viti a testa fresata che lo fissano all’anta. Il pannello in lamellare dotato di cerniere e impugnatura viene avvitato alla gamba e completato con uno scrocchetto magnetico.

 

box-pulizia-scarpe-finito

 

Articoli simili

- Annunci -

Commenti

  1. Ho letto con interesse il tuo post sulla trasformazione di una sedia in un box per la pulizia delle scarpe. Devo ammettere che l’idea è geniale! Complimenti per la creatività. Hai illustrato passo dopo passo come realizzare questo progetto con chiarezza e precisione. Le immagini sono molto utili per capire meglio le varie fasi del lavoro. L’idea di utilizzare uno spazio spesso inutilizzato come quello sotto la seduta della sedia è molto intelligente. Inoltre, il fatto che la sedia possa fungere anche da appoggio per una veloce spazzolatura rende il tutto ancora più funzionale. Mi piacerebbe sapere se hai suggerimenti su come personalizzare l’aspetto esterno. Ad esempio, quali vernici o tecniche di decorazione potrebbero essere usate per rendere la sedia ancora più unica e accattivante? Potrebbe essere un bel tocco finale per questo progetto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Tutorial Fai da te

Le guide di Almanacco

Progetti dei lettori

175,886FansLike
8,234FollowersFollow
97,382FollowersFollow
40,000SubscribersSubscribe