Sedie

Sedie in legno, moderne e di design

0
sedie in legno
 

Colorate sedie in legno, ispirate a pregiati pezzi di design, danno inevitabilmente un tocco di stile alla nostra casa. Il nostro suggerimento è di abbinarle ad un tavolo 4 colori che riprende le tonalità del moderno schienale.

Tronchi di sedie in legno colorati, dotati di uno stile ardito, possono cambiare in maniera radicale uno spazio giorno. 

disegno-sedia-in-legno

 

La seduta delle sedie è costituita da un blocco di legno, tagliato in modo squadrato dal tronco; sul retro sono fissati quattro tondini di ramin che compongono lo schienale. I tondini vengono smaltati con 4 diversi colori – rosso, blu, giallo e verde – e disposti a raggiera appena aperta. Nella parte superiore sono applicate le sei semisfere, accoppiate a due a due e strette, nello spazio vuoto tra due tondini, con una barretta filettata: hanno la doppia funzione di elementi decorativi e di irrigidimento della struttura. Quattro ruote piroettanti, fissate sotto la seduta, permettono un facile spostamento delle sedie che risultano molto pesanti.

colorazione sedie in legno

  1. Dopo un’accurata carteggiatura (soprattutto sugli spigoli e nei punti in cui il blocco è segnato da fenditure o nodi) il pezzo di legno viene trattato con due mani successive di vernice trasparente all’acqua.
  2. I quattro tondini di ramin si pitturano con smalti acrilici, delle stesse tonalità pastello utilizzate in precedenza.

COSA OCCORRE

materiale

Per ogni sedia servono:

  • 1 blocco di legno da 440x300x300 mm;
  • 4 tondini di ramin Ø 30 mm;
  • 4 ruote piroettanti Ø 40 mm;
  • 8 staffe fermatubi;
  • 6 semisfere tornite Ø120 mm;
  • barra filettata Ø 8 mm;
  • boccole filettate Ø interno 8 mm;
  • vernice trasparente all’acqua;
  • smalti acrilici all’acqua;
  • viti autofilettanti complete di rondelle

SEDIE IN LEGNO: PROCEDIMENTO

fissa-schienale

La posizione di ogni tondino va segnata sulla faccia posteriore del blocco di legno. Le tracce devono risultare leggermente divergenti, più vicine alla base e appena discostate in alto, in modo che lo schienale si allarghi verso l’alto.

misura-legno

I tondini di ramin vengono montati sul retro del blocco, lungo le linee precedentemente tracciate, e fissati a esso tramite una coppia di staffe fermatubi con una sola aletta avvitata al blocco di legno.

taglio-ferro

Si tagliano con l’archetto da ferro alcuni spezzoni di barra filettata Ø 8 mm nella lunghezza di circa 60 mm, tanti quante sono le semisfere con cui si vuole decorare lo schienale.

mola-barretta-filettata

I tagli vanno lievemente smussati, accostando le barrette alla mola, per eliminare le bave di taglio: questo trattamento facilita anche l’inserimento delle boccole filettate.

foro-semisfere

Le semisfere, strette nella morsa (meglio proteggere la superficie esterna con carta o stoffa), vanno forate al centro in modo da poter inserire una boccola filettata in ogni pezzo di legno. Le semisfere si acquistano già pronte.

bloccare-tondini

Tali boccole possono accogliere, per avvitatura, lo spezzone di barra filettata. Con questo elemento di unione è possibile bloccare le semisfere ai tondini, nella parte alta dello schienale. Per stringerle è sufficiente avvitare una semisfera sull’altra.

sedie-in-legno-design

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Sedie