Costruire tavoli

Tavolino in legno e vetro fai da te | Realizzazione passo-passo

0
tavolino in legno e vetro
 

Questo tavolino in legno e vetro fai da te è realizzato con una base di MDF e un piano in cristallo rotondo

Una base di MDF sagomata sostiene un piano in cristallo per un tavolino in legno e vetro che lascia intravedere il suo supporto. La sagomatura riguarda solo i fianchi dei supporti e si effettua dopo un’accurata tracciatura dei profili. Importante è la regolarità delle loro altezze per non causare problemi di appoggio alla lastra di cristallo.

Con buona precisione vanno eseguite le scanalature d’incastro in modo che l’accoppiamento delle gambe risulti perfetto. Precisione e buona finitura sono necessari anche per i due tagli circolari con cui si ricava l’anello aggiuntivo.

La colorazione del del tavolino in legno e vetro è a piacere, da realizzare con smalti acrilici di tipo lucido.

tavolino in legno e vetro

Occorrente tavolino con piano in vetro 

  • MDF da 19 mm
  • Cristallo spessore 10 mm
  • Primer universale
  • Smalto scrilico lucido
  • Riga e matita
  • Seghetto alternativo
  • Pennello
occorrente

Realizzazione fai da te

quadrettatura
Per realizzare i vari pezzi del tavolino in legno e vetro tracciamo sui pannelli una quadrettatura regolare che ingrandiamo, a partire dal piano di taglio. Le forme possono essere modificate a piacere rispettando gli incastri.
sagoma
I due pannelli che formano la base hanno la stessa forma, pertanto possiamo disegnare la sagoma su un cartoncino e utilizzarla come dima sui pannelli. Per la traccia utilizziamo una matita grassa.
scanalature
Le scanalature che permettono l’incastro dei due supporti hanno larghezza pari allo spessore dei pannelli. Devono arrivare a metà altezza, dal basso in uno e dall’alto nell’altro pezzo.
tavolino legno e vetro
La “croce” di appoggio del tavolino in legno e vetro dev’essere piana, senza sporgenze da parte dei due supporti: per questo conviene fare una prova di montaggio dei due pezzi da rifinire per eliminare eventuali inesattezze.
primer
Prima di procedere alla finitura trattiamo tutta la struttura con due mani di fondo primer universale, che tura eventuali pori e prepara le superfici all’applicazione dello smalto colorato.
finitura
La finitura è ottenuta con diversi colori, di tonalità contrastanti. Alla base dell’appoggio possiamo incollare alcuni feltrini per facilitare lo spostamento senza rovinare il pavimento.

Infine, per completare il tavolino in legno e vetro, si appoggia il piano in cristallo al di sopra della base bloccandolo con apposito collante.

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *