Fai da te Legno

Legno MDF | Caratteristiche, prezzi e utilizzo nei dettagli

5
legno mdf
 

Legno MDF è l’acronimo di Medium Density Fibreboard, cioè pannello di fibre (di legno) a media densità

L’MDF è un materiale eccezionale: Il legno MDF artificiale, approdato in Europa nei primi anni ’70, è formato da fibre molto fini e densamente compattate che lo rendono più pesante del legno truciolare. Il processo di produzione consiste nel cuocere a vapore i frammenti di legno e sfibrarli entro grandi dischi dentati fino a ottenere una lanugine asciutta, poi mescolata con speciali adesivi.

La lanugine viene stesa in un materassino e compattata con una pressione di centinaia di atmosfere, alla temperatura di circa 160 °C, fino a ridurne di circa 30 volte lo spessore iniziale.

Legno MDF caratteristiche

 caratteristiche mdf

Tra i pannelli di fibra, il legno MDF è il più conosciuto, ma esistono anche l’LDF (bassa densità) e l’HDF (alta densità). Si ottiene attraverso due procedimenti diversi, per via secca o per via umida. Nel primo caso viene utilizzata aria calda per essiccare le fibre e occorre l’impiego di colla, da inserire prima o dopo l’essiccazione a seconda del collante utilizzato, nel secondo viene utilizzata invece acqua, come si fa per produrre la carta, e il collante diventa superfluo, a patto che le fibre contengano lignina in quantità sufficiente. Questa, se non si altera, si trasforma in una sorta di adesivo e fa da legante per le fibre di legno.

Tempo di lettura: 10 minuti.

  1. Tracciatura sull’MDF materiale

    Le superfici dell’MDF legno sono molto lisce, merito della levigatura eseguita dopo la pressatura fino a ottenere una finitura simile a quella di un foglio di carta, su cui si traccia facilmente.

  2. Come rinforzare MDF

    Una giunzione d’angolo si rinforza aggiungendo all’interno dei pannelli MDF un listello che fornisce un supporto sia per la colla sia per i chiodi. L’MDF è abbastanza compatto da essere inchiodato.

  3. Spinatura MDF

    Le spine di legno hanno un’ottima presa anche nelle giuzioni di costa grazie alla compattezza della tessitura. Nell’utilizzo casalingo la fedele colla vinilica dà risultati eccellenti.

  4. Lamelli e tiranti nell’MDF

    Le parti interne, molto robuste, permettono di bloccare i pannelli di MDF con sistemi di ancoraggio a lamelli e tiranti incassati in cave cilindriche ottenute con frese Forstner.

  5. Piallatura MDF

    I pannelli si piallano come se fossero legno massiccio e si ottengono superfici levigate e spigoli vivi. A seconda della compattezza dell’MDF i coltelli possono essere più o meno sollecitati, fino a perdere l’affilatura.

  6. Fresatura MDF

    Per fresare l’MDF occorrono avanzamenti veloci e passate poco profonde per non surriscaldare troppo la fresa. Sono da preferire utensili al widia dato che anche le migliori frese HSS hanno una durata limitata.

  7. Rifinitura materiale MDF

    L’m.d.f. legno è molto usato per costruire parti laccate lisce e lucenti. Per ottenere un risultato ottimale si deve uniformare l’assorbimento del pannello con una mano di turapori trasparente prima di passare alla decorazione finale. Una leggera carteggiatura con un tampone e carta abrasiva fine è sufficiente per livellare le fibre che sfuggono alla lama della sega lungo lo spigolo.

Legno MDF prezzi

I prezzi del Legno m.d.f. al metro quadrato variano, ovviamente, in funzione dello spessore della tavola che si intente utilizzare. Ecco un elenco riassuntivo dei pannelli mdf prezzo:

  • pannello mdf da 3 mm – 4,90 € /mq
  • pannello mdf da 6 mm – 8,90 € /mq
  • pannello in mdf da 10 mm – 11,90 € /mq
  • pannello da 15 mm – 16,90 € /mq
  • pannello da 19 mm – 19,90 € /mq
  • pannelli in mdf da 25 mm – 27,90 € /mq
Come verniciare il legno MDF

La peculiarità del legno MDF è quella di non essere particolarmente rifinito, per ovviare ad un’estetica non ottimale è possibile vernicare il legno MDf seguendo questa procedura:

– Carteggiare la superficie con carta vetrata numero 120 aiutandosi con una levigatrice orbitale;
– Applicazione di un fondo turapori (cementite)
– Applicazione dello smalto (preferibilmente ad acqua)
– Asciugatura

Dove acquistare pannelli MDF

L’MDF generalmente si acquista presso i rivendoti specializzati o, in alternativa, presso i grandi centri di distribuzione come Leroy Merlin, Brico Io, Bricoman

[amazon_link asins=’B07BF5MZK3,B075QN5Y97,B075QMPZCZ,B0721K195S,B011S15YV4′ template=’ProductCarousel’ store=’bricoportale-21′ marketplace=’IT’ link_id=’1712c8eb-8061-11e8-9964-9d0205efd0df’]

Vedi anche

5 Commenti

  1. […] letto fai da te qui rappresentata fa parte della seconda categoria: è infatti composta da quattro pannelli di MDF applicati a parete e rivestiti con carta da parati. Alla funzione estetica aggiungono la proprietà […]

     
  2. […] va dal Massello, al Tamburato, dall’MDF al Truciolare, dal Laminato al Melaminico e altri ancora. Non è per niente facile orientarsi e […]

     
  3. […] queste strutture sono i più diversi: dal massello al vetro, dal laminato all’alluminio, dall’MDF al listellare, con inserti e aggiunte in vari materiali sintetici o […]

     
  4. […] cui è inserita una rete matrimoniale a doghe. A lato del letto è collocato un armadio, sempre di MDF, a sviluppo […]

     
  5. […] isolanti, scarichi o altro sulle superfici da rivestire, applicare al muro i listelli in legno o in Mdf per mezzo di viti a espansione. È bene affondare la testa delle viti nella superficie del listello […]

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *