Idee creative fai da te

Bellezza fai da te: cura dei capelli

0
 

I rimedi di bellezza fai da te, tramandati dalle nonne sono ecologici, efficaci e non invasivi

Nel caso della cura dei capelli, ad esempio, ce ne sono per ogni specifica esigenza: capelli grassi, secchi, sciupati, chiari, scuri o colorati.

Ecco una rapida carrellata dei rimedi caso per caso.

CAPELLI CHE SI ANNODANO FACILMENTE

Si può ricorrere a un balsamo fai da te passando per tutta la lunghezza latte fresco o panna, da lasciare in posa per un quarto d’ora.

CAPELLI CHE NON MANTENGONO LA PIEGA

Un impacco di succo di mele renette dopo lo shampoo è la soluzione ideale.

CAPELLI SPORCHI

Un rimedio last minute se per una volta non si ha tempo di lavare i capelli è cospargerli con una leggera nuvola di borotalco. Questo piccolo stratagemma donerà loro un aspetto fresco e li farà sembrare più puliti (tanto che ormai sono disponibili in commercio gli shampoo senza risciacquo proprio a base di borotalco).

CAPELLI SPENTI E SCIUPATI

 

I capelli soffrono per lo stress, per gli agenti atmosferici o per i troppi trattamenti subiti. Per nutrirli o rigenerarli ci sono varie alternative.

Sciogliendo un cubetto di lievito di birra in 200 ml di acqua tiepida si può realizzare una maschera rivitalizzante per capelli; il composto va massaggiato accuratamente per farlo penetrare in profondità e poi risciacquato abbondantemente.

Per avere una chioma splendente, dopo lo shampoo l’ultimo risciacquo va effettuato con acqua fredda e un po’ di aceto diluito in una brocca di acqua.

 

camomilla

 

Altri risciacqui naturali per rendere i capelli forti e lucenti sono: la camomilla per i capelli biondi, tè nero per quelli castani,  oppure birra e miele nel caso di capelli colorati.

CAPELLI GRASSI

Se i capelli si ungono facilmente, al termine di un normale lavaggio, vi si può applicare sopra il succo di due limoni, massaggiando delicatamente il cuoio capelluto per poi risciacquare. Il limone, oltre a donare lucentezza ai capelli, con le sue proprietà astringenti contribuisce a riequilibrare la produzione di sebo.
Una valida alternativa è rappresentata dalla menta: schiacciando delle foglie di menta fresca e facendole bollire in un pentolino. Quando la poltiglia così ottenuta si è raffreddata, vanno aggiunti due cucchiai di aceto di mele. Il composto va applicato sui capelli dopo lo shampoo, massaggiando e poi risciacquando con cura.

 

CAPELLI SECCHI

 

miele

Per il problema opposto, ovvero capelli troppo secchi, si può ricorrere ad un impacco a base di miele e olio di mandorle dolci, facendo sciogliere il miele a bagnomaria e poi mescolandolo con l’olio. Il composto va applicato sui capelli asciutti e lasciato in posa per un’oretta, per poi procedere ad un normale lavaggio.

In alternativa, è possibile mescolare olio di oliva e olio di mandorle con il tuorlo di un uovo e distribuire la crema ottenuta (sempre sui capelli asciutti), lasciandola in posa per un quarto d’ora prima di procedere con lo shampoo.

FORFORA

Un rimedio casalingo è l’aceto di mele miscelato con acqua. Dopo aver massaggiato il composto sul cuoio capelluto i capelli vanno avvolti in un asciugamano, facendoli riposare una notte prima di lavarli.

Un ottimo antiforfora è anche l’olio di semi di lino, da applicare sempre prima dello shampoo, massaggiando il cuoio capelluto.

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *