Presepi fai da te

Presepe di gasbeton

0
presepe-di-gasbeton
 

Realizzare un presepe di gasbeton è meno difficile di quanto si pensi. I teneri blocchi di questo materiale danno infatti ancor meno problemi di intaglio rispetto al legno, non avendo venature né nodi

Corrado Cacciaguerra ci mostra come fare.

I blocchi di cemento alveolare sono ormai molto diffusi e non ci sono troppi problemi a trovarne nelle rimanenze di cantiere o, alla peggio, comperarne qualcuno in un magazzino di edilizia ad un costo irrisorio. Gli utensili necessari alla lavorazione sono semplicissimi: una sega da legno con la lama già usata (dato che il gasbeton fa perdere rapidamente l’affilatura ai denti), qualche coltello, a punta e arrotondato e un flacone di colla vinilica per la finitura.

PREPARAZIONE

disegno-figura

Dopo aver deciso una misura per l’altezza dei personaggi tagliamo dal blocco di gasbeton un pezzo prismatico di dimensioni adeguate. Prendendo spunto da statue già esistenti o da immagini facilmente reperibili su libri e su internet, proporzioniamo la figura tracciando a matita la sagoma sul blocco.

 

sbozzare-statuina

Sbozziamo con il nostro segaccio la statuina togliendo le parti di scarto sia trasversalmente sia frontalmente. È preferibile usare una vecchia lama, capace comunque di incidere il tenero cemento alveolare, dato che l’attrito fa perdere rapidamente l’affilatura.

 

asportare-materiale

Con i coltelli si asporta materiale fino a far emergere le forme desiderate. Il gasbeton è molto cedevole, per cui si può scolpire sia tagliando “fette”di materiale, sia raschiando la superficie per ottenere i particolari più minuti.

 

presepe-di-gasbeton-colla

Per stabilizzare la superficie della statuina ed impedire lo sbriciolamento del cemento durante la manipolazione, immergiamola in un bagno di fissaggio mescolando acqua e colla vinilica in parti uguali. Dopo un asciugamento di alcune ore il personaggio è pronto per popolare il nostro presepe.

CAPANNA DI SUGHERO E SABBIA

grotta

Le statuine di questo presepe di gasbeton meritano una cornice ampia per poterle metterle in debito risalto: la grotta si amplia fino a inglobare l’intero presepe con tutti i personaggi.

La base è in multistrato da 10 mm mentre le pareti e la volta sono ricavate da un unico anello di scorza di sughero, aperto e rifilato in modo da poterlo incollare agevolmente alla base. Il fondale è invece realizzato con volute di schiuma isolante indurita e colorata con spray bianco, azzurro e dorato. Qualche spruzzata di colore dà movimento anche alle pareti lisce della corteccia.

sabbia

Il legno della base viene nascosto da uno strato di sabbia fine distribuito uniformemente e livellato con le mani.

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *