Tagliasiepi pulito e lubrificato al meglio con WD-40

 

Il tagliasiepi funziona mediante lo scorrimento delle lame l’una sull’altra, che devono essere in perfetta aderenza per un taglio efficace. Tuttavia, durante la loro azione, tendono in varia misura ad accumulare residui, a seconda delle piante su cui si lavora: tipo di foglia e presenza di resina sono i parametri che maggiormente incidono.

Pulizia delle lame

Effettuare un’accurata pulizia delle lame scorrevoli è una regola imprescindibile per avere un tagliasiepi che faccia sempre un ottimo lavoro. Nel caso di tagliasiepi alimentati a corrente elettrica o batteria, prima di iniziare qualsiasi operazione di manutenzione è importante assicurarsi che l’alimentazione sia scollegata: vale a dire cavo elettrico staccato e/o batteria rimossa dal dispositivo.

Si procede innanzitutto con l’eliminazione di residui di foglie, legnetti e polvere, passando sulle lame una spazzola, prima a secco, poi con acqua saponata, cercando di rimuovere il grosso dello sporco. Si asciuga. Per i residui incrostati e la resina rimasti, si applica il lubrificante WD-40 Multifunzione che scioglie lo sporco rimanente e rimuove anche eventuali tracce di ruggine.

Durante questi step è necessario azionare per un attimo il motore, per far cambiare posizione alla lama scorrevole rispetto a quella fissa, mettendo a nudo i punti da pulire rimasti coperti. Al termine dei passaggi, si procede con la lubrificazione delle lame utilizzando WD-40 Specialist Lubrificante Secco al PTFE. Oltre a garantire la scorrevolezza, il prodotto crea uno strato isolante che impedisce all’umidità di entrare in contatto con il metallo e formare ossido.

Scocca e impugnature

Tanti residui di sfalcio saltano anche sulle parti in plastica della macchina; si rimuovono facilmente spruzzando WD-40 Multifunzione su un panno pulito e passandolo su scocca e impugnature.

Contatti elettrici

Dato che i tagliasiepi difficilmente sono utilizzati per il lungo periodo invernale, i modelli elettrici possono incorrere nell’ossidazione dei contatti: nella fattispecie si parla dei terminali della spina di alimentazione per quelli a 230 V e dei punti di innesto dell’accumulatore per quelli a batteria. In queste zone delicate bisogna spruzzare WD-40 Specialist Detergente Contatti, che allontana l’umidità residua e crea un film di protezione. Periodicamente è da farsi anche nella stagione estiva.

Articoli simili

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Tutorial Fai da te

Le guide di Almanacco