Einhell TE-CD 18/45 3x Li | Avvitare sempre anche dov’è arduo

Einhell TE-CD 18/45 3x Li è un trapano avvitatore innovativo a batteria con possibilità di sostituzione del mandrino con una testina ad angolo e una eccentrica; è proposto in valigetta completo di tutti gli accessori necessari: due batterie, stazione di ricarica e una scatola contenente 22 accessori fra punte per legno e bit di avvitatura

Una novità molto interessante arricchisce l’offerta Einhell nel comparto dei trapani avvitatori. Si tratta del modello TE-CD 18/45 3x Li, un trapano avvitatore alimentato con batterie al litio da 18 V della famiglia Power X-Change, che viene fornito in valigetta rigida completo di 2 batterie da 2 Ah, stazione di carica, una scatola con 22 accessori fra punte e bit di avvitatura.

Quello che caratterizza questo trapano avvitatore è la presenza di un efficace sistema di sgancio rapido del mandrino che è quindi rimovibile. Al suo posto si possono applicare due accessori alternativi: una testina angolare e una testina eccentrica, entrambe fornite nella dotazione della valigetta. Tolto il mandrino, resta scoperta la presa di forza del motore, che presenta un sistema d’attacco di metallo, con sfere. La testina angolare trasmette la forza del motore con un attacco in posizione ortogonale, con possibilità di inserire direttamente qualsiasi bit di avvitatura oppure di innestarvi il mandrino.

La testina eccentrica ha lo scopo di disassare la presa di forza del motore, portandola a lavorare nella periferia della sagoma del trapano: il vantaggio è di poter avvitare e svitare fissaggi situati vicino a un angolo, con una superficie laterale che impedisce di manovrare liberamente il trapano. Tutto questo avviene su una macchina che vanta ottime prestazioni in termini di potenza: la coppia di serraggio di 45 Nm, per esempio, è più che sufficiente per la maggior parte della applicazioni di avvitatura.

Dotazioni e peculiarità del trapano avvitatore TE-CD 18/45 3x Li

  • Due le velocità del motore

    Due le velocità del motore: con la prima il range va da 0 a 450 giri/min, con la seconda da 0 a 1600 giri/min.

  • Ventuno regolazioni della coppia torcente

    Ventuno regolazioni della coppia torcente (il cui valore massimo è 45 Nm) più la posizione foratura.

  • Dotazione

    Nella dotazione c’è il trapano TE-CD 18/45 3x Li con mandrino da 13 mm, 2 batterie 18 V da 2,0 Ah, caricabatterie, testina angolare, testina eccentrica, set con 22 accessori.

  • LED alla base dell’impugnatura

    Alla base dell’impugnatura ci sono il LED che si accende premendo il pulsante di avviamento e il gancio per appendere il trapano alla cintola.

  • Contenuto del set

    Il set contiene: 5 punte per legno misure 3, 4, 5, 6, 8 mm; 1 portabit; 3 inserti a impronta esagonale misure 6, 8, 10 mm; 1 punta svasatrice; 1 serie di bit corti PZ2, PH2, T15, T20, 2 T25; 1 serie bit lunghi PZ2, PH2, T15, 2 T20 e T25.

  • 4 bit sempre a disposizione

    Sempre alla base dell’impugnatura, ma sull’altro lato, c’è un utile supporto di gomma con le sedi per avere sempre a disposizione i 4 bit che si utilizzano più frequentemente. Le sedi di gomma trattengono bene i bit; non c’è pericolo che saltino via con i sobbalzi.

Cambio rapido delle testine

Per la sostituzione del mandrino con gli altri attacchi, basta tirare verso la punta l’anello di ritenzione. Lo sgancio avviene senza alcuna difficoltà. Anche al reinserimento va tirato l’anello, in modo da agevolare il corretto aggancio. Al termine l’anello deve tornare nella posizione di bloccaggio.

Tutto all’insegna della versatilità

Lo speciale attacco che consente la regolare trasmissione della forza del motore e nel contempo lo sgancio/aggancio rapido del mandrino, è fatto di metallo. Utilissima, all’estremità, la cava esagonale che permette di inserire direttamente i bit, senza usare il madrino.
La testina angolare si innesta, orientandola in una delle posizioni possibili, tirando indietro l’anello di ritenzione. Notare che la testina offre un attacco uguale a quello del corpo macchina, ovvero con una cava esagonale, in cui si possono inserire direttamente i bit, e la conformazione esterna atta al montaggio di un’ulteriore testina.
Le posizioni in cui si possono mettere le testine sono otto: otto angolazioni che permettono grande versatilità, perché quando lo spazio scarseggia quasi sempre è necessario combinare l’orientamento dell’accessorio innestato con l’ingombro del corpo del trapano.
Stessa procedura per l’inserimento e la rimozione della testina eccentrica, anche questa con possibilità di inserimento in diverse posizioni. Il suo attacco, tuttavia, è una semplice cava per inserimento bit, senza possibilità di ulteriori aggiunte di altre testine.

Lavorare in situazioni più che difficili!

Messa la testina angolare, se necessario, su questa si può montare ancora il mandrino del trapano. In questo modo si possono montare le punte per forare svariati materiali (legno, metalli, plastiche ecc) anche in situazioni di spazio ridotto, ovvero in cui l’insieme del trapano con la punta innestata risulti troppo lungo.

Articoli simili

- Annunci -

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Tutorial Fai da te

Le guide di Almanacco

Progetti dei lettori

176,030FansLike
8,259FollowersFollow
97,382FollowersFollow
40,000SubscribersSubscribe