Ringhiere e balaustre

Montare una ringhiera con tassello chimico

0
montare la ringhiera
 

Quando bisogna fissare qualcosa, come ad esempio montare una ringhiera, ma la muratura non permette l’impiego di tasselli ad espansione, l’ancorante chimico ci permette di superare l’ostacolo in sicurezza.
Per il fissaggio di questa ringhiera alla pavimentazione, lo stretto cordolo di cemento non consente di utilizzare tasselli tradizionali in grado di assicurare una buona tenuta: l’espansione potrebbe provocare un cedimento laterale del cemento, per la vicinanza dei fori al bordo della muratura.L’ancorante chimico, reperibile nei centri bricolage, diventando tutt’uno con il supporto senza necessità di espansione, evita che si verifichi questo inconveniente.
Il diametro della barra filettata che si può utilizzare è 6 mm, pertanto, dovendo lasciare spazio al chimico, occorre un foro da 8 mm, che però si realizza in due tempi, sempre per evitare sgretolamenti.
L’ancorante chimico è un prodotto bicomponente che si miscela durante l’estrusione grazie ad un beccuccio entro il quale si trova una spirale; la prima parte di prodotto che fuoriesce va scartata in quanto non omogenea.
Dopo il riempimento si inserisce la barra ruotandola, affinché la filettatura si impasti di ancorante. L’eccedenza della barra si taglia a fissaggio stabilizzato.
La ringhiera da montare è realizzata, in perfetto stile fai da te, interamente con materiale di recupero: tubolare in ferro da 25 mm per la struttura, ferro piatto 3×20 mm per il reticolo principale, volute recuperate da altre ringhiere e tondino da 12 mm. I decori sono ricavati da forme in plastica lavorate, forate ed inserite a pressione sui tondini, le sfere sono palline da golf colorate. Dovendo acquistare qualcosa i centri bricolage hanno tutto ciò che ci occorre.

RAPIDI E PRECISI

  1. Si posiziona la ringhiera da montare perpendicolare al muro per tracciare i punti di ancoraggio.
  2. Si riportano i fori di fissaggio a terra mantenendo le piastre al centro del cordolo in cemento.
  3. Con la guida di profondità montata sul trapano si fora prima con una punta da 6 mm, poi da 8 mm.
  4. Per una buona presa dell’ancorante bisogna ripulire i fori eliminando la polvere con l’aspiratore.
  5. Si inserisce l’ancorante chimico e le barre filettate e, prima che l´ancorante faccia presa, si calza la ringhiera.
  6. Ad indurimento avvenuto si può procedere ad inserire rondelle e dadi serrando a fondo.

UTENSILI
Metro, staggia, livella, trapano, tassello, chiave, barra filettata

protezione della ringhiera

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *