Campanello senza fili | Installazione passo-passo

 

L’installazione di un citofono richiede un impianto elettrico di semplice sviluppo, ma possiamo ulteriormente semplificarci la vita installando un campanello senza fili.

Con un attuatore radio è possibile anche installare, dove non previsto, un campanello senza fili  per attivare una o più suonerie e segnalatori luminosi (anche con più dispositivi per un unico trasmettitore). É il caso, ad esempio, di un ingresso secondario dell’abitazione, di una taverna, di un locale mansardato o di un laboratorio, fuori dalla portata dal campanello principale.

Grazie al sistema radio e all’alimentazione a batteria, il campanello senza fili non necessita di conduttori e guaine, quindi può essere messo in qualsiasi luogo, fissato con due tasselli o con due strisce di nastro biadesivo. La suoneria, il segnalatore luminoso e l’attuatore radio, invece, richiedono alimentazione di rete 220 V e devono essere installati in una scatola in cui sia prelevabile energia elettrica.

campanello biticino
I dispositivi richiesti per l’installazione sono: un comando radio a batteria, un attuatore radio, una suoneria ed un segnalatore luminoso da incasso ad un modulo, entrambi alimentabili a 220 V.

Campanello senza fili – l’installazione

installazione campanello fai da te

  1. Per l’alloggiamento dei dispositivi è bene scegliere la scatola di una presa che, dopo aver tolto alimentazione dal quadro generale, si provvede a spostare da un lato; poi va chiuso lo spazio al centro con un tappo.
  2. Si inserisce il segnalatore luminoso nello spazio vuoto rimasto.
  3. Con la pinza spellafili si preparano tutti i terminali dei conduttori dell’attuatore radio che devono essere collegati, più un filo che serve per fare un cavallotto.
  4. Il frutto-presa è dotato di sedi di connessione doppie pertanto, dopo aver allentato le viti dei morsetti, senza rimuovere i connettori preesistenti, si inseriscono nelle sedi i fili in aggiunta e si serrano nuovamente i morsetti.
  5. Le connessioni sono terminate: i conduttori piccoli marrone e azzurro portano fase e neutro per alimentare l’attuatore; il cavallotto azzurro porta il neutro al segnalatore luminoso (o alla suoneria); il filo bianco porta la fase al segnalatore luminoso (o alla suoneria).

Pulsante radio a batteria

pulsante radio

  1. La piastrina per il pulsante ha due alette rimovibili a rottura per adattarla alle dimensioni della placchetta a due moduli.
  2. Fissata al muro la piastrina (sono sufficienti due piccoli tasselli Ø 4 mm), applichiamo i tasti con gli spessori per funzione singola.
  3. Per l’attivazione del trasmettitore è necessario rimuovere la linguetta isolante che impedisce il contatto della batteria.
  4. La placchetta di finitura si incastra con quattro linguette sulla mascherina ed il sistema è pronto a funzionare.

[amazon_link asins=’B07CQJWVRN,B010T3CXPW,B078XB8R55,B01GZ2LMF8,B01JG10MEM’ template=’ProductCarousel’ store=’bricoportale-21′ marketplace=’IT’ link_id=’3cae6885-8f3d-11e8-bb8a-ed1a78837923′]

Articoli simili

Commenti

  1. Davvero un’ottima guida sull’installazione e il montaggio del campanello, vi ringrazio per le immagini molto dettagliate e per la semplicità di questa guida. Sicuramente a fine settimana installerò il campanello al mio nuovo kit citofonico bticino. Grazie.

     
  2. Era tanto tempo che cercavo una soluzione per estendere un campanello senza fili. I moduli radio a batteria non sono facilmente recuperabili ma con questa guida dettagliata avete agevolato la ricerca e il collegamento.
    Grazie

     
  3. Buongiorno
    Ho necessità di comandare un campanello oltre che dal pulsante btcino che ho installato nel bagno,anche da un telecomando portatile da far portare a mia suocerA
    mi può indicare il modello dell attuatore e del telecomando radio ?
    Grazie

     

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Tutorial Fai da te

Le guide di Almanacco

No, ma dove si trova? 😃

Hai già guardato l'ultimo numero di FAI DA TE?

È GRATIS! 😱 Vai su: FAIDATE FACILE