Elettricità

Campanello senza fili | Installazione passo-passo

3
campanello senza fili
campanello senza fili
 

L’installazione di un citofono richiede un impianto elettrico di semplice sviluppo, ma possiamo ulteriormente semplificarci la vita installando un campanello senza fili.

Con un attuatore radio è possibile anche installare, dove non previsto, un campanello senza fili  per attivare una o più suonerie e segnalatori luminosi (anche con più dispositivi per un unico trasmettitore). É il caso, ad esempio, di un ingresso secondario dell’abitazione, di una taverna, di un locale mansardato o di un laboratorio, fuori dalla portata dal campanello principale.

Grazie al sistema radio e all’alimentazione a batteria, il campanello senza fili non necessita di conduttori e guaine, quindi può essere messo in qualsiasi luogo, fissato con due tasselli o con due strisce di nastro biadesivo. La suoneria, il segnalatore luminoso e l’attuatore radio, invece, richiedono alimentazione di rete 220 V e devono essere installati in una scatola in cui sia prelevabile energia elettrica.

campanello biticino

I dispositivi richiesti per l’installazione sono: un comando radio a batteria, un attuatore radio, una suoneria ed un segnalatore luminoso da incasso ad un modulo, entrambi alimentabili a 220 V.

Campanello senza fili – l’installazione

installazione campanello fai da te

  1. Per l’alloggiamento dei dispositivi è bene scegliere la scatola di una presa che, dopo aver tolto alimentazione dal quadro generale, si provvede a spostare da un lato; poi va chiuso lo spazio al centro con un tappo.
  2. Si inserisce il segnalatore luminoso nello spazio vuoto rimasto.
  3. Con la pinza spellafili si preparano tutti i terminali dei conduttori dell’attuatore radio che devono essere collegati, più un filo che serve per fare un cavallotto.
  4. Il frutto-presa è dotato di sedi di connessione doppie pertanto, dopo aver allentato le viti dei morsetti, senza rimuovere i connettori preesistenti, si inseriscono nelle sedi i fili in aggiunta e si serrano nuovamente i morsetti.
  5. Le connessioni sono terminate: i conduttori piccoli marrone e azzurro portano fase e neutro per alimentare l’attuatore; il cavallotto azzurro porta il neutro al segnalatore luminoso (o alla suoneria); il filo bianco porta la fase al segnalatore luminoso (o alla suoneria).

Pulsante radio a batteria

pulsante radio

  1. La piastrina per il pulsante ha due alette rimovibili a rottura per adattarla alle dimensioni della placchetta a due moduli.
  2. Fissata al muro la piastrina (sono sufficienti due piccoli tasselli Ø 4 mm), applichiamo i tasti con gli spessori per funzione singola.
  3. Per l’attivazione del trasmettitore è necessario rimuovere la linguetta isolante che impedisce il contatto della batteria.
  4. La placchetta di finitura si incastra con quattro linguette sulla mascherina ed il sistema è pronto a funzionare.

Vedi anche

3 Commenti

  1. Davvero un’ottima guida sull’installazione e il montaggio del campanello, vi ringrazio per le immagini molto dettagliate e per la semplicità di questa guida. Sicuramente a fine settimana installerò il campanello al mio nuovo kit citofonico bticino. Grazie.

     
  2. Era tanto tempo che cercavo una soluzione per estendere un campanello senza fili. I moduli radio a batteria non sono facilmente recuperabili ma con questa guida dettagliata avete agevolato la ricerca e il collegamento.
    Grazie

     
    1. Grazie Luca, ci fa piacere.

      Cordiali saluti.

       

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Elettricità