Pitturare casa

Pistola a spruzzo per verniciare | Caratteristiche e utilizzi

0
pistola a spruzzo
 

La pistola a spruzzo consente di verniciare pareti, oggetti e carrozzerie d’auto in maniera uniforme grazie alla tecnica a spruzzo

La pistola a spruzzo serve per verniciare e spruzzare liquidi ad alta pressione, generata da un compressore d’aria cui è collegata tramite un tubo flessibile. È fornita di serbatoio, superiore o inferiore, in cui si immette il liquido da spruzzare.

Azionando il pulsante di erogazione, l’aria compressa realizza il potente convogliamento del liquido collocato nel serbatoio e la conseguente spruzzatura. L’ugello anteriore, attraverso cui passa il liquido, può essere regolato per ottenere un getto di diversa ampiezza.

Si possono anche regolare la quantità di pittura prelevata dal serbatoio, la pressione dell’aria e la forma del ventaglio dello spruzzo.

Molto pratiche sono le pistole a spruzzo integrali, fornite di un piccolo ma potente compressore per verniciare da indossare a tracolla o da appoggiare nei pressi della zona di lavoro.

La pistola per verniciare a spruzzo è perfetta per dipingere casa, ringhiere, oggetti di vario genere e la carrozzeria delle automobili.

Effetto nebbia

L’effetto “nebbia” è generato da particelle di vernice che, essiccando durante il percorso dall’ugello alla superficie da verniciare, si depositano sulla stessa già parzialmente solidificate e danno origine a una finitura ruvida e poco brillante.

Il fenomeno, tipico delle pistole che funzionano ad aria compressa, viene contrastato dai produttori di vernici aggiungendo al solvente particolari additivi, detti “rallentanti”. Sulle confezioni di diluente alla nitro, troviamo, infatti, la dicitura “antinebbia”.  

Con serbatoio superiore

Alcune pistole per verniciare sono dotate di un serbatoio superiore in cui si immette la vernice, che affluisce per caduta nel condotto di soffiaggio. Questo sistema, per gravità, impedisce che rimangano residui nel serbatoio. L’aria compressa  giunge alla pistola tramite un tubo flessibile collegato alla base dell’impugnatura.

pistola a spruzzo

Premendo la leva si aziona lo spruzzo. Questo è regolabile sia in intensità sia in ampiezza con ghiere di comando ed è anche regolabile la corsa della leva in modo da facilitare il lavoro. Un gancio permette di appendere la pistola senza inclinarla.

pistola per verniciare

Con serbatoio inferiore

La pistola a spruzzo con serbatoio inferiore risulta più comoda quando si devono verniciare superfici estese (come per esempio quando è necessario imbiancare a spruzzo). Si può contare su una maggiore capacità del serbatoio.

pistola a spruzzo

Il fatto di avere il peso (e anche il baricentro) in basso anziché in alto, rende meno faticosi per il polso i movimenti da eseguire per ottenere una copertura uniforme.

pistola per verniciare

Il flusso d’aria proveniente dal compressore e diretto all’ugello forma una depressione nel tubicino pescante nella vernice e la richiama verso l’alto.

La pulizia avviene con lo stesso solvente usato per diluire: lo si immette nel serbatoio e si fa funzionare più volte la pistola.

Dotazione integrale

Il termine “aerografo” identifica tutte le pistole a spruzzo usate per la verniciatura ma, nel linguaggio comune, si riferisce a quei modelli di piccolissime dimensioni che funzionano con aria compressa a bassa pressione e che si usano nei settori della decorazione, del modellismo e della grafica.

aerografo

Questi attrezzi hanno un consumo d’aria molto ridotto ma, per lavori di un certo pregio, non possono essere alimentati con un compressore qualsiasi, che potrebbe erogare aria con tracce di olio: servono i compressori tipo “oilless” (senza lubrificazione). 

La pittura si immette in un piccolo serbatoio e la si spruzza attraverso l’ugello anteriore, regolabile. Data la sua forma questo attrezzo viene denominato anche “aeropenna”.

Pistola a spruzzo prezzi

I prezzi di una pistola da verniciatura dipendono da dimensioni, marca e potenza. Una pistola base costa intorno ai 40-70 euro, mentre una pistola per verniciare professionale può costare diverse centinaia di euro (da 150 a 400 euro).

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *