Ristrutturare casa

Parquet a soffitto | Montaggio fai da te

0
parquet soffitto
 

Il parquet a soffitto può essere installato utilizzando gli stessi listoni di parquet lamellare destinati alle pavimentazioni

Una cosa è certa: questo parquet a soffitto difficilmente sarà soggetto a graffi o scalfitture, né potrà macchiarsi o richiedere una costante pulizia.

Tra i vari metodi di posa del parquet, la posa a soffitto ci mancava proprio e, a dispetto di chi sostiene che il parquet laminato si possa posare solo flottante o incollato, qui è stata realizzata la posa inchiodata.

Possiamo scherzarci sopra, ma questa soluzione ha il suo perché, d’altronde se sta bene sul pavimento può star bene anche a soffitto.

Per prima cosa bisogna predisporre un’intelaiatura di sostegno, realizzata con listelli reggitegola 50×30 mm avanzati da un lavoro precedente. Per fissarli a soffitto si utilizzano tasselli da 6 mm e viti lunghe 30 mm più del necessario, dovendo attraversare lo spessore dei listelli, preforati allo scopo.

La posa del parquet a soffitto è ben più stressante di quella a pavimento; per fortuna i bordi dei listoni sagomati a incastro collaborano nel mantenerli in posizione al momento della chiodatura, operazione impensabile da eseguire a mano. Serve assolutamente una sparachiodi che, anche se ha un certo peso, conficca i chiodini in un sol colpo.

Come succede dopo la posa tradizionale, a fine lavoro lungo il perimetro del soffitto rimane una fessura, da nascondere con l’applicazione di una cornice fissata a parete con chiodini d’acciaio (una sorta di battiscopa, ma a soffitto).

Posa fai da te

Il montaggio del parquet a soffitto inizia sul lato opposto alla porta d’ingresso, nell’angolo più in vista, in modo da partire con listoni interi e lasciare che eventuali tagli correttivi ricadano in una zona meno in evidenza. L’interasse dei listelli di sostegno va calcolato in base alla lunghezza dei listoni (1230 mm), facendo in modo che le teste di due listoni consecutivi ricadano al centro di un listello. Per avere anche un appoggio centrale, l’interasse da mantenere è di 615 mm.
I listoni vanno sfalsati sulle file: la prima fila inizia con un listone intero, la seconda con un listone tagliato a metà, la terza nuovamente con un listone intero e così via.
parquet soffitto
Per velocizzare il fissaggio del parquet a soffitto si utilizza una chiodatrice elettrica (o pneumatica) caricata con chiodi zigrinati da 25 mm, di colore brunito per meglio confonderli con quello dei listoni.
Se necessario, l’intercapedine risultante tra i listelli di supporto può essere utilizzata per inserirvi pannelli di materiale isolante, limitando le dispersioni e riducendo i rumori da calpestio provenienti dal locale superiore. In tal caso, la posa dei pannelli deve procedere di pari passo con quella dei listoni.
Terminata la posa, il perimetro del soffitto viene rifinito con l’applicazione di una cornice di listelli 20×8 mm, nascondendo così le fessure tra soffitto e parete.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *