Auto, moto e bici

Come fare manutenzione ai lavavetri dell’auto

0
lavavetri auto
 

­­­­Quando lo spruzzo dei lavavetri dell’auto non avviene, nonostan­te si azio­ni il co­man­do, è ne­ces­sa­rio ese­gui­re al­cu­ni con­trol­li. Se la pom­pa non dà se­gni di vi­ta controlliamo il fu­si­bi­le ed eventualmente sostituiamolo.

Se la pom­pa con­ti­nua a non fun­zio­na­re probabilmente è bruciata e va sostituita. Se, invece, la pom­pa funziona, verifichiamo che gli spruz­za­to­ri col­lo­ca­ti di fron­te al pa­ra­brez­za non sia­no ot­tu­ra­ti. Teniamo sempre ben piena la vaschetta con il liquido specifico in quanto altri liquidi potrebbero essere corrosivi o congelare facilmente, bloccando lo spruzzo.

Il circuito del lavavetri dell’auto

circuito lavavetri auto
Schema generico dell’impianto lavavetri.
A: vaschetta serbatoio; B: pompa; C: tubetto flessibile con deviatore; D: spruzzatori.
La pompa è alimentata dalla corrente generata dalla batteria.

Cosa serve per la manutenzione

  • Prodotti specifici lavavetri
  • Spillo per orientare. e liberare da ostruzioni gli ugelli
  • Cacciavite e fusibile
  • Alcool e acqua

Tempo richiesto: 30 minuti.

  1. Tenere pieno il serbatoio dell’acqua

    Una della cause dell’otturazione del condotto del lavavetro è il deposito di sostanze varie nel serbatoio del liquido. Conviene tenere il serbatoio sempre pieno in modo da ridurre l’eventuale deposito.

  2. Eventuale sostituzione dei tubetti flessibili

    Controlliamo periodicamente lo stato dei tubetti flessibili. Il freddo e il tempo potrebbero incidere sulla tenuta del materiale. In caso di rottura o malfunzionamento, provvediamo alla sostituzione.

  3. Disostruzione degli ugelli

    Gli ugelli potrebbero otturarsi o variare direzione d’uscita del getto. Utilizzando uno spillo o un filo di ferro interveniamo liberando eventuali ostruzioni e ripristiniamo la corretta direzione d’uscita.

  4. Preparazione del liquido lavavetri

    In assenza di liquido lavavetri, possiamo intervenire temporaneamente con una soluzione (70% acqua – 30% alcool), in modo da poter detergere efficacemente i vetri della nostra auto.

  5. Pulizia dei tergicristalli

    La parte del tergicristallo che è sot­to­po­sta maggiormente a usu­ra è il pro­fi­la­to di gom­ma in­se­ri­to nel­la spaz­zo­la: se il pro­fi­lo di gom­ma delle spazzole non pre­sen­ta dan­ni par­ti­co­la­ri basta pas­sarvi so­pra un ba­tuf­fo­lo ba­gna­to di al­co­ol de­na­tu­ra­to tut­te le vol­te che si lava l’au­to per mantenerlo efficiente. É importante non azionare le spazzole “a secco”, soprattutto quando il vetro è molto sporco, in quanto si andrebbe a deteriorare significativamente la gomma del tergicristallo. Se le spazzole sono invece troppo usurate leggi il nostro articolo sulla loro sostituzione.

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *