Costruire giocattoli

Scacchi fai da te in legno

0
scacchi fai da te, costruire scacchi, scacchi di legno, scacchi in legno
 

Ecco come costruire bellissimi scacchi fai da te intagliati direttamente in radici di legno

Costruire scacchi fai da te è un’attività divertente e propedeutica ad altre lavorazioni del legno più complesse. Durante una passeggiata in un bosco di castagni non è raro imbattersi nelle galle, escrescenze legnose (grandi anche come un’arancia) di forma globosa che crescono alla base delle vecchie ceppaie.

Le galle si staccano senza fatica con una semplice torsione dato che sono collegate alle radici della pianta soltanto da un sottile picciolo. A prima vista le galle sono prive di ogni utilità pratica, ma possiamo invece utilizzarle per ottenere scacchi fai da te che rappresentano maghi e gnomi e perfino tutti i pezzi per armare un’originalissima scacchiera.

Le galle devono essere sbucciate appena colte, quando la corteccia è ancora fresca e ricca di linfa, in modo da ottenere una bella pallina bianca e liscia. Il legno, a questo punto è ancora molto tenero e facile da lavorare, anche se la cedevolezza delle fibre rende difficile realizzare i particolari più minuti. Lasciando asciugare a lungo le galle è invece possibile ottenere una ricca serie di dettagli come le barbe, le mani e i visi dei soggetti.

Cosa serve per realizzare gli scacchi fai da te

  • Galle di castagno
  • Coltellini da ebanista
  • Carta vetrata
  • Pennello
  • Impregnante ad acqua
  • Flatting satinato o lucido

Realizzare scacchi fai da te

  1. Per realizzare i pedoni degli scacchi fai da te utilizziamo le galle più piccole. Una volta scortecciate, incidiamo le galle con il coltellino, lasciando il cono del picciolo intatto in modo da ottenere un cappello a cono.
  2. Utilizziamo le galle più grandi per realizzare il re e la regina, le cui fattezze sono appannaggio della nostra fantasia. Lavoriamo delicatamente con il coltellino per ottenere le sagomature desiderate.
  3. Il viso è la parte più delicata. Affondando la lama al di sotto degli occhi emerge il naso, più o meno tozzo, e il sorriso che caratterizza diversamente ognuno di questi personaggi intagliati.
  4. Il lavoro più faticoso, specie se la galla è stagionata, è assottigliare la figura con il coltellino in corrispondenza del punto vita per mettere in risalto le forme di braccia, barbe e capelli.
  5. Le figure, lasciate grezze dopo l’intaglio o lucidate con tela abrasiva, vengono colorate con impregnante ad acqua in varie tonalità del legno e verniciate con flatting satinato o lucido.

Scacchi fai da te 32 pezzi

Per realizzare tutti i 32 pezzi che costituiscono le figure della scacchiera occorre molta pazienza e molto tempo, soprattutto se vogliamo arricchire di particolari i nostri personaggi, andando a definire dettagliatamente la fisionomia dei visi e del corpo. Il risultato ottenuto, con un po’ di esperienza, può essere notevole, rendendo ancor più piacevole una partita a scacchi con gli amici.

 

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *