Cucina

Top cucina, come installarlo

0
 

Installare il top cucina di truciolare laminato rappresenta un’alternativa ideale rispetto al legno listellare, al marmo o all’acciaio che, pur essendo esteticamente molto validi, possono macchiarsi in modo irreparabile.

Il piano per il top cucina deve avere uno spessore di almeno 28 mm e va fatto tagliare nelle misure adeguate.
La parte tagliata può essere bordata con una striscia di laminato utilizzando adesivo a contatto. Procediamo alla sostituzione del vecchio top cucina (facile lavoro di bricolage!) scollegando lo scarico del lavello e asportando quest’ultimo. Si svitano le piastrine angolari e si toglie il piano. Dopo aver praticato sul nuovo top cucina l’apertura per il lavello lo si colloca in posizione e lo si blocca alle basi con le squadrette, che riavvitiamo.
Alloggiamo il lavello, ne sigilliamo i bordi con silicone e completiamo il top con un’alzatina contro-parete, acquistabile nello stesso colore del top e già predisposta con supporto e guarnizioni.

PIANO CON LAVELLO

  1. Si posizionano lungo la parete i mobili di base della cucina, privi dell’originario piano di lavoro, curando che siano ben allineati e che formino nella parte superiore un piano perfetto.
  2. Si mette in posizione il piano controllando bene i livelli (il fai da te cura sempre la precisione), quindi si traccia con la matita la parte da asportare per inserire il lavello. La traccia può essere più ampia di 5 mm per lato.
  3. Si procede al taglio con il seghetto alternativo seguendo con precisione la traccia. Il taglio va rifinito con carta vetrata. Il top cucina va ricollocato in posizione e nell’apertura si inserisce il lavello, che va sigillato lungo il bordo e collegato allo scarico.

UTENSILI
Metro, cutter, matita, seghetto alternativo, carta vetrata, pistola per silicone

Tipi di top per cucina

Vedi anche

Commenti

Comments are closed.

Altro in Cucina