Lampade e illuminazione

Lampade ikea con il colapasta

0
lampade ikea con colapasta
 

La trasformazione di uno scolapasta da cucina Ikea che diventa abat-jour o lampadario

Anziché comprare lampade ikea già pronte, vi proponiamo di modificare uno strumento da cucina: lo scolapasta!
Vi proponiamo due versioni di lampade ottenute dal medesimo accessorio, un’abat-jour e un lampadario.
Lo scolapasta va privato dei manici che ne impedirebbero un corretto appoggio e va dotato di sei  punti luce. Per una maggiore sicurezza utilizziamo faretti che emanino poco calore come gli Inreda Ikea che utilizzano lampadine a LED. In alternativa scegliamo comunque faretti a bassa tensione.

materiali lampade ikea

Per la costruzione servono: uno scolapasta di tipo smaltato (Gemak Ikea, euro 9,99) o in acciaio inossidabile; 6 faretti con trasformatore; nastro biadesivo Millechiodi; feltrini autoadesivi.

LAMPADA DA APPOGGIO

I faretti vengono applicati sulla superficie esterna del portalampada tramite alcuni pezzetti di nastro biadesivo Millechiodi, facendo passare i loro cavetti di alimentazione nei fori dello scolapasta in modo da raggrupparli al suo interno.
I cavetti vanno quindi inseriti nella morsettiera del trasformatore. Questo va fissato sul fondo con un paio di pezzetti di filo di ferro plastificato bianco legato attraverso i fori dello scolapasta.
La lampada è pronta per essere poggiata su un piano (il posto ideale è ovviamente la cucina) e diffondere la sua luce… culinaria.

disegno lampada da appoggio

  1. Lo scolapasta dev’essere liberato dalle impugnature per potelo capovolgere e poggiare al piano, senza ostacoli.
  2. Sul retro dei faretti applichiamo alcuni pezzetti di nastro biadesivo che serve per il fissaggio degli stessi.
  3. Facciamo passare i cavi di alimentazione attraverso i fori dello scolapasta e applichiamo i faretti sulla sua superficie esterna, premendo bene per far aderire il nastro biadesivo.
  4. Tutti i cavetti provenienti dai faretti vanno collegati alla morsettiera del trasformatore.
  5. Dopo aver inserito il trasformatore all’interno dello scolapasta ed averlo fissato con una legatura di filo plastificato bianco, applichiamo tre feltrini autoadesivi lungo il bordo in modo da non segnare il piano d’appoggio.

costruzione abat jour

 

Lampade ikea già pronte? No un LAMPADARIO SOSPESO con il colapasta!

lampadario-scolapasta

Lo scolapasta arricchito con i faretti, può anche diventare un interessante lampadario da sospendere al soffitto. La costruzione della parte illuminante è identica a quella esaminata nelle pagine precedenti, ma bisogna provvedere alla realizzazione degli elementi di sospensione.
Si tratta di tagliare quattro catenelle in uguale lunghezza e collegarle allo scolapasta con quattro anelli metallici. Ideali sono quelli utilizzati per le chiavi di casa.
Le catenelle vanno collegate all’estremità opposta e sospese al gancio a soffitto per mezzo di un altro anello metallico.
Il cavo di alimentazione, collegato a quello che fuoriesce dal soffitto, va dotato di una presa volante da collegare alla spina del trasformatore.
Il cavo che scende si fissa ad una delle catenelle con alcune fascette di plastica.

lampadario-ikea

  1. Per trasformare lo scolapasta in lampadario ci servono, oltre ai materiali da utilizzare per l’abat-jour, alcune fascette in plastica, catenelle metalliche, anelli portachiavi, filo elettrico.
  2. Gli anelli portachiavi si inseriscono nei fori presenti vicino al bordo dello scolapasta.
  3. Agli anelli colleghiamo quattro catenelle  da riunire alle estremità opposte e sospendere al soffitto.

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *