Librerie fai da te

Libreria a ponte | Costruirla intorno alla porta

0
libreria a ponte
 

Un semplice libreria a ponte che incornicia la porta sul lato che dà verso il corridoio, l’ingresso o il soggiorno

Un’idea per costruire una libreria a ponte dove la porta può essere incorniciata da una semplice scaffalatura, adatta come piccola libreria aggiuntiva.

La struttura, giuntata per semplice incollaggio, ha spessore ridotto per ingombrare meno e scaffali di altezza opportuna ad ospitare anche libri di grande formato; la cimasa è più corta per sfruttare meglio anche la parte alta. La chiusura della cornice anteriore è realizzata con pannelli di multiplex, un compensato nobile, particolarmente fitto e fine; questa non presenta sagomature, ma giunzioni a 45°, che risultano sfalsate rispetto a quelle degli scaffali. Questo particolare si traduce in una maggior solidità e permette di impiegare legni più sottili.

libreria a ponte

Cosa occorre per la costruzione

Per la realizzazione di queste piccola libreria a ponte occorre:

  • MDF spesso 12 mm:
    2+2 dorsi e fianchi interni 242/100 mm x l’altezza del filo superiore del controtelaio della porta maggiorato di 242 mm, 18 piccoli ripiani 100×230 mm, 1+1 dorso e mensola di cimasa 242/100 mm x la larghezza esterna del controtelaio della porta;
  • multiplex faggio o betulla spesso 12 mm: 2 elementi laterali cornice delle stesse misure dei dorsi, 1 elemento superiore cornice 242 mm x la larghezza esterna del controtelaio della porta maggiorata di 484 mm;
  • varie: colla vinilica, tasselli a espansione, vernice trasparente.

Inoltre dovrete dotarvi di alcuni utensili: sega circolare da banco; morsetti; trapano; attrezzi per finitura.

La costruzione

Prima si costruisce la struttura, poi la si presenta contro il muro per segnare la posizione dei tasselli a espansione (che devono avere vite a gancio perché a montaggio
completato non resta spazio per avvitare il dorso al muro.
Si aggiungono gli elementi di cornice anteriore,
si rifinisce e si àncora alla parete. Per ovviare al fatto
che la presenza dello zoccolo inevitabilmente discosta
la struttura dal muro e ottenere comunque un aggancio valido ci sono diverse possibilità: si applicano spessori
in corrispondenza dei tasselli, si taglia via un pezzo
di zoccolo per parte attorno alla porta oppure si fresa una scanalatura corrispondente nella parte bassa dei dorsi.

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *