Porte fai da te

Come costruire un portoncino per l’ingresso

2
come costruire un portoncino
 

Molto ampio, tanto da richiedere la divisione in due ante, il nuovo portone di casa prende forma utilizzando una combinata per lavorare tavole e pannelli di abete

Uno dei lavori più utili e portatori di risparmio per un fai da te è la realizzazione in proprio delle porte di casa; imparare Come costruire un portoncino d’ingresso è un’ attività alla portata di tutti. Notoriamente questi fondamentali accessori sono molto costosi, soprattutto se realizzati in legno massello e di misure fuori standard.


Per questo, il nostro lettore Salvatore Roveto, incoraggiato dall’attrezzatura a disposizione, ha intrapreso il progetto di come costruire un portoncino per la propria abitazione. Avendo la luce dell’apertura una dimensione orizzontale piuttosto elevata, ha deciso per la realizzazione di una porta a due ante, una di dimensioni regolari ed una più stretta, da aprire solo per far passare gli oggetti molto ingombranti.


La porta è interamente fatta di tavole e pannelli di lamellare di abete; sono state applicate tre cerniere anuba da 16 mm di diametro, un’elettroserratura, un pomello ed un maniglione battiporta di ottone; finitura con impregnante noce e vernice effetto cera.

Progettare una porta

come costruire una porta

Come costruire un portoncino in legno

taglio con combinata

telaio porta

  1. Le tavole della cornice già piallate, tutte di identica sezione vengono tagliate delle giuste lunghezze; con la cavatrice della combinata si realizzano le scanalature per gli incastri dei traversi.
  2. I tenoni si realizzano con la circolare, regolando opportunamente la distanza della guida parallela e l’altezza di taglio della lama.
  3. La tavola di lamellare di abete, bloccata sul carro della combinata, viene tagliata e squadrata con la circolare, ricavando i quattro pannelli della porta.
  4. Il passaggio di questi alla toupie permette di fare le modanature dei profili su tutto il perimetro.
  5. I profili così lavorati permettono ai pannelli di trovare incastro e fare battuta nella cornice della porta, ognuno nella propria posizione.
  6. Facendo battuta, i pannelli possono essere bloccati posteriormente con listelli inchiodati sul contorno.
  7. Il passaggio conclusivo è quello della realizzazione del telaio attorno alle due ante unite della porta. Il telaio non deve aderire alle ante: si usa una serie di distanziali di minimo ed eguale spessore per il montaggio dei pezzi. Col telaio bloccato in posizione si approfitta anche per montare le cerniere anuba, usando l’apposito truschino per fare i fori nei punti giusti.

Vedi anche

2 Commenti

  1. Buongiorno

    Vorrei gentilmente sapere, le dimensioni, spessore della porta.

    Grazie

     
    1. Buongiorno Piero,

      Non sappiamo le dimensioni esatte di questo progetto inviatoci da un nostro lettore, però indicativamente sembrano 80 mm.

      Cordiali saluti.

       

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *