Cerniere

Come montare le cerniere anuba

3
cerniere anuba
 

Le cerniere anuba sono le più utilizzate per i serramenti

Le cerniere anuba sono formate da un corpo cilindrico in due parti, maschio e femmina, e due perni filettati che si inseriscono profondamente nell’anta e nel telaio. Per il montaggio delle cerniere anuba è necessario un trapano con una punta di diametro corrispondente ai perni filettati e bisogna utilizzare una dima calibrata che permette di realizzare in un solo passaggio i fori su anta e telaio con l’esatta corrispondenza delle due parti di cerniera. I due perni filettati penetrano in profondità e assicurano un’eccellente stabilità alla cerniera. Il foro sul montante è inclinato di 85° così da penetrare dove il legno ha uno spessore maggiore.

Cosa serve

dima per anuba

  • Trapano
  • Punte da legno
  • Morsetti e sergenti
  • Dima per anuba
  • Chiave a forchetta

L’uso dell’apposita dima è necessario perché questo tipo di articolazione ha un margine pressocché nullo per effettuare aggiustamenti a posteriori. Ogni dima è costruita per un determinato tipo di cerniera e le variabili che vengono considerate sono l’interasse tra i perni, i diametri dei cilindri e dei perni.

Installazione su telaio di una finestra

installare anuba su telaio

  1. Appoggiamo la dima nell’angolo tra telaio e anta, poi blocchiamola con uno strettoio. Pratichiamo tutti i fori in un unico passaggio così da ottenere l’esatta corrispondenza e interassi precisi.
  2. Sulla parte cilindrica di alcuni tipi di anuba è presente un foro a esagono che permette, inserendo un perno da far ruotare con una chiave, di avvitare la semicerniera senza graffiare il legno.
  3. Molto simili nel funzionamento alle anuba, anche se più facili da montare, sono le cerniere con piastrina di fissaggio; il perno può essere sfilabile facilitando lo smontaggio del serramento.

Installazione sul muro per reggere un’anta

cerniere per ante di legno

  1. I fori per i cardini devono avere un’inclinazione abbastanza accentuata verso l’interno del muro in modo da non indebolire la spallina. Inseriamo la calza e poi l’ancorante chimico.
  2.  Inseriamo la parte filettata del cardine e facciamolo ruotare per impastarlo di ancorante, quindi posizioniamolo in verticale. Verifichiamo la corretta distanza tra cardine e muro.
  3. I cardini devono sporgere dal muro tanto quanto emergono le cerniere dalla superficie dell’anta. In questo modo, quando l’anta è chiusa, la sua superficie esterna si trova a filo del muro.

Cerniere anuba a battuta e incastro

chiusura a battuta e incastro A seconda di come avviene la chiusura dell’anta dobbiamo utilizzare due dime diverse. Se l’anta chiude a battuta (1) le filettature si trovano quasi in squadra, pur mantenendo quella che si inserisce nell’anta una certa inclinazione. Se la chiusura è incassata (2), ovvero l’anta chiude a filo del telaio, la cerniera forma un angolo di circa 45° e la parte filettata attraversa l’anta in prossimità del filo esterno. Nel primo caso, l’articolazione rimane a filo esterno dell’anta molto più che nel secondo.

 

 

Vedi anche

3 Commenti

  1. Cortesemente vorrei saper anche i prezzi di queste dime, perché hanno chiesto somme esagerate.

     
    1. Buongiorno Leonardo,

      Le dime per cerniere anuba sono costose, difficilmente si trovano al di sotto degli 80/100 euro.

       
  2. […] solidali con due listelli avvitati, uno sopra e uno sotto, in modo da bloccarle in testa. Le cerniere sono di tipo Anuba e sul lato di chiusura viene fatta una battuta mediante […]

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *