Costruire tavoli

Tavolo pic nic in legno con top in erba | Costruzione passo-passo

1
tavolo pic nic
 

Questo tavolo pic nic permette di ricreare l’atmosfera di un prato o di un giardino anche in terrazza o dentro casa: la struttura è in tavole di legno e il top è un tappeto erboso

Anche un semplice spuntino, presentato su un tavolo pic nic come questo, si assapora in un modo diverso: è come essere in mezzo alla natura anche se ci si trova in un’area esterna raccolta o tra le mura domestiche, magari mentre fuori piove.

Si è comodamente seduti a tavola, ma si mangia sul prato, rigorosamente senza tovaglia; quando si sparecchia, è sufficiente dare una “pettinata” all’erba ed è tutto a posto, al massimo può essere necessario passare l’aspirabriciole. 

L’assemblaggio delle parti del tavolo avviene esclusivamente con viti e bulloni, dunque la costruzione è alla portata di tutti. La lista dei materiali è relativa alla versione “naturalistica”, con il top costituito da un vero pezzo di prato; in questo caso occorre tutto l’occorrente per il drenaggio e lo scarico dell’acqua di irrigazione e sarà inoltre necessario provvedere alla tosatura periodica del prato.

Per chi voglia poter utilizzare il tavolo pic nic tanto all’esterno quanto all’interno, è molto più pratico ricorrere a un prato sintetico che ha il pregio di avere lo stesso impatto visivo di quello autentico, ma si mantiene sempre verde senza richiedere alcuna cura.

Materiali

9 tavole di larice da 200x140x21 mm; 2 piani 1294x350x15 mm in compensato marino; viti  Ø 3,5×18/30/50 mm; 16 viti M8 a testa tonda con dadi e rondelle; grondaia in plastica 1300x80x50 mm con bicchiere e terminali; telo nero impermeabile; telo in tessuto non tessuto; prato in rotolo 1300×800 mm; impregnante.

Montaggio tavolo pic nic

Dalle tavole si tagliano i pezzi necessari a comporre il telaio del tavolo da pic nic legno e in esse si realizzano i prefori per il fissaggio, in base alle misure riportate nei disegni a fondo al paragrafo.
Dopo aver levigato le imperfezioni causate dal taglio, si trattano tutti i pezzi con impregnante trasparente.
tavolo pic nic
Il telaio si assembla semplicemente per avvitatura; si compone la cassa e poi a essa si fissano le gambe con viti passanti, dadi e rondelle.
tavolo pic nic
I sei tasselli in legno da fissare ai longheroni servono come appoggio per i ripiani interni che devono risultare inclinati e convergenti verso il canale centrale.
Per non essere vincolati all’annaffiatura del manto erboso di rivestimento del top si può ripiegare su uno spezzone di erba sintetica: il risultato finale cambia solo al tatto, ma si ha il vantaggio di poter fare a meno dei piani inclinati, dei teli e del canale centrale, basta rivestire un comune pannello.
tavolo pic nic

Il prato sul top

Al centro del canale occorre realizzare un intaglio a V che permetta alle due metà del canale di convergere al centro dove, previa apertura del foro con una sega a tazza, va inserito lo scarico a bicchiere.
tavolo pic nic
Alle estremità, il canale si fissa al telaio del tavolo con viti Ø 3,5×18 mm.
La faccia superiore dei due piani inclinati va rivestita con il telo impermeabile, tagliato abbondante per poter essere risvoltato sulla faccia inferiore e a filo superiore dei longheroni. Lo si fissa tramite punti metallici inseriti con la graffatrice.
tavolo pic nic
Il tessuto non tessuto, tagliato a misura, riveste i piani inclinati e il canale di scarico, impedendo il dilavamento del substrato del tappeto erboso durante le annaffiature; anche questo si fissa con punti metallici. Il prato in rotolo va disteso e tagliato con circa 10 mm di abbondanza, in modo da poterlo compattare all’interno del telaio.

Leggi anche come costruire tavoli pic nic classici.

Vedi anche

1 Commento

  1. Tutorial molto utile e ben fatto, complimenti!

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *