Decorare le pareti

Foglie decorative per le pareti

0
foglie decorative, pareti decorate, decorazione fai da te, foglia d'acero, acero
 

Senza danneggiare la natura in alcun modo, anzi, prolungandone in questo caso la magia, utilizziamo le foglie degli alberi come decorazione della nostra casa 

foglie decorative 8La natura è sempre prodiga di buoni suggerimenti fra i quali spiccano quelli che da sempre ci guidano nelle migliori scelte estetiche. Quante volte, infatti, abbiamo trasferito nella nostra casa le forme e i colori della natura per abbellirla, magari soltanto guarnendo un mobi le, un angolo o una stanza intera! Le foglie decorative dell’acero rosso, con la loro inta decisa, a volte violacea, a volte fiammata, che inondano l’intera parete di fondo del soggiorno, crea-no un magico corollario ai vivaci colori del mobilio e degli accessori. La disposizione delle foglie decorative sulla parete non deve essere casuale, anzi: il dispiegamento di foglie, in file del tutto regolari, deve avere inizio ad una distanza dal pavimento doppia rispetto a quella fra foglia e foglia. La prevalenza cromatica della foglia rispetto alla parete bianca viene miti- gata dall’applicazione su ognuna di un singolo velo di tovagliolo imbevu- to di colla: una volta essiccato, tinta e trama della foglia affiorano quanto basta ad ottenere l’effetto decorativo.

Come applicare le foglie decorative

foglie decorative, pareti decorate, decorazione fai da te, foglia d'acero, acero

  1. Cosa serve per applicare le foglie decorative: foglie essiccate rosse (raccolte e pressate tra due pesi con un foglio di carta tra uno strato e l’altro), un barattolo di colla vinilica, fogli di carta velina, un cutter e una riga.
  2. Diluiamo un po’ di colla vinilica con acqua e applichiamola sul dorso delle foglie secche.
  3. Incolliamo le foglie decorative sul muro a intervalli regolari lungo tutta la parete e ricopriamole con un pezzetto di carta velina.
  4. Passiamo il pennello intriso di colla e acqua su tutta la velina tamponando delicatamente per non strapparla.
  5. Se necessario tamponiamo ulteriormente con uno straccetto. La carta velina, una volta asciutta, si confonderà col muro e lascerà intravedere solo le foglie.

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *