Regali fai da teResine

Rane in Cernit

0
Cernit creazioni
 

Cernit, fantasiosa pasta sintetica con cui realizzare facilmente piccoli oggetti per regali divertenti e personalizzati. Il materiale impiegato è il Cernit, una resina artificiale duttile, elastica, lucente ed economica.

rane-sassoIn occasione di compleanni o ricorrenze varie si spendono denaro ed energie per trovare un regalo adeguato. Con un poco di fantasia e manualità si possono realizzare simpatici oggettini per comunicare al destinatario i nostri sentimenti senza spendere una fortuna.
Utilizziamo una pasta sintetica per modellare che si chiama Cernit, molto apprezzata dai modellisti per la facilità con cui la si lavora. Si presenta in mattoncini da 65 g che si spezzano facilmente ma, una volta riscaldata e impastata tra le mani diventa pastosa e plasmabile come il pongo. Ha il vantaggio di non essiccare all’aria, rimanendo utilizzabile a lungo.

halloween-decorazioniDar vita alle rane in Cernit

La rana e le numerose variazioni sul tema si realizzano a partire da tre palline di pasta verde che vengono incise e deformate fino ad ottenere il corpo, costituito interamente dall’enorme bocca, e le zampe.
Posizionando in modo diverso le due palline bianche per gli occhi e le due nere per le pupille si possono caratterizzare in modo estremamente efficace le espressioni della rana (strabica, allegra, arrabbiata, ecc) usando l’accortezza di far rivolgere lo sguardo in alto verso l’osservatore.
Con altra pasta colorata si realizzano particolari da affiancare alle rane come cesti di verdura o frutta, cuoricini rossi e ogni altro oggetto che ci suggerisce la fantasia o che serva per veicolare un nostro particolare messaggio. L’indurimento delle rane si ottiene cuocendole per un tempo variabile dai 10 ai 30 minuti, in base allo spessore della pasta, in un forno da cucina regolato a 130 °C o in uno a microonde impostato alla potenza minima, oppure anche immergendo gli oggetti in acqua bollente.

rane-innamorate

Passo passo la realizzazione delle rane di Cernit

come si modella il cernit

  1. Con un coltello si tagliano tre strisce per realizzare il corpo e le zampe da una mattonella di Cernit verde.
  2. Dopo aver manipolato la pasta fino a renderla morbida si foggiano una palla più grande per il corpo e due più piccole per le zampe.
  3. La palla più grande va deformata fino ad ottenere la forma del corpo, costituito interamente dall’enorme bocca, nella quale, con la punta del coltello, si va ad incidere un solco che la taglia a metà.
  4. Le due palline più piccole fungono da zampette.   Si  incidono col coltello in due punti.
  5. Le palline bianche degli occhi vengono fissate con uno stuzzicadenti in modo che nel punto di contatto i due colori aderiscano tenacemente.
  6. Posizionando in modo diverso le due palline bianche per gli occhi e le due nere per le pupille si possono caratterizzare in modo estremamente efficace le espressioni della rana (strabica, allegra, arrabbiata, ecc) usando l’accortezza di far rivolgere lo sguardo in alto verso l’osservatore.

Piccoli dettagli da aggiungere

modellazione cernit o fimo

  1. Mescolando il giallo con il rosso si ottiene la pasta per realizzare le carote e con una pallina di marrone si costruisce il piatto.
  2. Le carote vengono incise trasversalmente con il coltello  e appoggiate sul piatto con una leggera pressione. Per farle aderire meglio si usa un velo di vaselina.
  3. Con gli altri colori si possono creare cespugli di insalata e pomodori; con il rimanente rosso si stende un foglio da cui ricavare, tramite gli stampini, dei cuoricini rossi che possiamo usare come base per le rane.
  4. Con un pezzetto di filo metallico, inserito nella rana e nel cestino di verdura, si uniscono i due elementi.

Cottura in forno del Cernit

Cottura cernit

Il Cernit indurisce definitivamente se mantenuto (in un forno elettrico) ad una temperatura tra 100 e 130°C per un minimo di 10 fino a 30 minuti, in base allo spessore degli oggetti.
L’indurimento si ottiene anche immergendo gli oggetti in acqua bollente o utilizzando un forno a microonde a potenza minima per circa 10 minuti.

Realizzato da Giovanna Motta

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *