Fai da te costruzioni
Home / Fai da te / Manutenzione e riparazione / Sostituire una spina elettrica senza errori
Sostituire una spina elettrica

Sostituire una spina elettrica senza errori

 

Analizziamo, passo-passo, quali sono i corretti passaggi per sostituire una spina elettrica.

Sostituire una spina elettrica non è un’operazione che si effettua necessariamente in seguito a un danneggiamento: per esempio, se la presa di corrente si trova dietro a un mobile, può essere conveniente sostituire la spina convenzionale con una cosiddetta “a pipa”, così da ridurne l’ingombro in profondità e recuperare spazio. Se invece si è verificato un corto circuito, cerchiamo di capire prima cosa lo ha provocato. Le bruciature denotano un surriscaldamento dei conduttori durante il passaggio di corrente, segno che la sezione dei fili o il tipo di spina non sono idonei a sopportare l’assorbimento, specialmente per gli elettrodomestici.

Prima  di sostituire una spina elettrica è utile sapere che…

disegno spina elettrica
Gli elettrodomestici che hanno elevato assorbimento adottano spine da 16 A (ampére), quelle con gli spinotti maggiormente distanziati, oppure le Schuko. La sostituzione va fatta con un tipo analogo, in quanto la spina standard più piccola (10 Ampére) non può reggere carichi elevati di corrente. Il guscio di alcune spine è in un unico pezzo, che si ripiega su se stesso. Le viti di chiusura e quelle dei morsetti è bene abbiano tutte il taglio a croce, per usare un solo cacciavite; in alcuni casi i morsetti sono divisi da separatori sporgenti che garantiscono l’isolamento di ogni conduttore.

 

 Sostituire una presa passo-passo

come sostituire una spina
  1. Se utilizziamo le forbici da elettricista per eliminare da ogni conduttore circa 1 cm di guaina,  sfruttiamo la gola presente su una delle lame per evitare di tagliare i filamenti di rame.
  2. L’operazione riesce meglio se disponiamo di una pinza spellafili, le cui ganasce sono calibrate per incidere l’isolante e asportarne il pezzetto terminale portandolo in trazione.
  3. Verifichiamo che i conduttori non siano bruciati, quindi attorcigliamo con le dita i filamenti di rame fino a ottenere una treccia compatta e allungata della minima sezione possibile.
  4. Il cavo giallo-verde di terra deve essere posto nel morsetto centrale, mentre i cavi fase (rosso) e neutro (blu) vanno inseriti indistintamente in quelli laterali. Serriamo le viti  e controlliamo, con una leggera trazione, la stabilità dei conduttori.
  5. Disponiamo ciascun conduttore tra le guide presenti nel guscio, quindi serriamo il ponticello a ridosso del cavo: la sua funzione è di evitare che, tirando accidentalmente il cavo, lo sforzo si ripercuota sui conduttori.
  6. Chiudiamo con il coperchietto facendo attenzione che lo spinotto si incastri senza difficoltà e che i conduttori non vengano pizzicati: ora possiamo bloccare il tutto serrando la vite centrale, senza eccedere con lo sforzo

 Spine elettriche BTicino

Sostituire una spina elettrica senza errori ultima modifica: 2015-07-14T07:02:35+00:00 da Redazione Bricoportale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *