Ricette veloci

Ricetta chutney di cipolle rosse e uvetta

0
chutney di cipolle rosse
 

Chutney di cipolle rosse e uvetta da consumare con carni bollite o formaggi freschi

chutney di cipolle

Ingredienti per preparare

  • 1,5 kg di cipolle rosse
  • 250 g di zucchero di canna
  • 200 g di uvetta
  • 3 decilitri di aceto di vino rosso
  • uno spicchio d’aglio
  • 3 foglie di alloro
  • un cucchiaio di senape in polvere
  • un cucchiaino di semi di finocchio
  • un cucchiaio di paprika dolce
  • olio extravergine di oliva e sale.

 

ricetta chutney di cipolle e uvetta

tagliare-cipolle-rosse
Sbucciamo le cipolle, le tagliamo a metà e le riduciamo a fettine dello spessore di circa 2 millimetri. Scaldiamo una padella capiente, versiamo 3 cucchiai di olio, uniamo le cipolle, mescoliamo e le facciamo stufare dolcemente per circa 10 minuti.

uva-passa-ricette-chutney

Uniamo 3 cucchiai di zucchero e proseguiamo la cottura per altri 15 minuti circa fino a che le cipolle iniziano a caramellare leggermente. Mettiamo a mollo l’uvetta in uan ciotola con acqua calda per 10 minuti, la scoliamo e la asciughiamo con carta assorbente da cucina.
condimento-cipolle-rosse

Aggiungiamo alle cipolle l’uvetta preparata, lo zucchero rimasto, l’aceto rosso, lo spicchio d’aglio sbucciato, le fogli di alloro, mezzo cucchiaino di sale e le spezie rimaste. Mescoliamo per amalgamare gli ingredienti, copriamo la padella e continuiamo la cottura per altri 20 minuti.

chutney di cipolle

Nel frattempo laviamo bene i vasetti di vetro, li asciughiamo con un canovaccio pulitissimo, li mettiamo in forno, lo accendiamo a 130° e lasciamo i vasetti per 20 minuti da quando il forno raggiunge la temperatura.
Invasiamo il chutney di cipolle nei vasi bollenti, puliamo il brodo con uno straccetto pulito e umido e li chiudiamo immediatamente. Capovolgiamo i barattoli e li lasciamo raffreddare. Li raddrizziamo e li riponiamo al fresco e al buio. I chutney di cipolle si conservano per circa 8 mesi.

Ricetta di:
Claudia Compagni – home economist

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *