Liquore al basilico

Il liquore al basilico è un ottimo digestivo per il dopo pasto… ecco come prepararlo

Liquore al basilico – Le erbe aromatiche si utilizzano in cucina, non solo per insaporire i piatti, ma anche per preparare gustosissimi liquori dal gradevole sapore da sorbire come rimedi naturali per alleviare lievi disturbi digestivi.

Anche con il basilico, notissimo ingrediente base del pesto genovese, si può ottenere un liquore. Gli ingredienti sono quelli classici di qualsiasi tipo di liquore: zucchero, alcool a 95 gradi, e una bella manciata di foglie di basilico (da 80 a 100).

La semplicità della preparazione del liquore al basilico ci può spingere anche alla coltivazione della pianta: basta un vaso capiente, anche da tenere sul terrazzo. Lo riempiamo di terriccio per vasi e seminiamo il basilico ad aprile, tenendo il vaso in mezza ombra.

Liquore al basilico – la preparazione

liquore al basilico, basilico, liquore, ricette basilico

  1. I pochi ingredienti per preparare il liquore al basilico in casa: •1 litro di acqua distillata • 700 g di zucchero • 1 litro di alcool per dolci a 95° • 80 foglie di basilico lavate e ben asciugate.
  2. Mettiamo le foglie di basilico in un recipiente di vetro. Lo colmiamo di acqua distillata calda, ma non bollente e lasciamo le foglie in infusione per un giorno intero.
  3. Ci procuriamo un vaso di vetro, ben pulito, con chiusura a scatto e guarnizione di gomma. Mettiamo sull’imboccatura del vaso un imbuto con filtro e versiamo l’infuso trattenendo le foglie di basilico.
  4. Aggiungiamo 1 litro di alcool nel vaso di vetro (che deve essere abbastanza capiente da contenere tutti gli ingredienti).
  5. Uniamo all’infuso e all’alcool 700 grammi di zucchero semolato. Chiudiamo ermeticamente lasciando riposare ii preparato in un luogo buio e asciutto per due giorni. Il vaso va agitato ogni tanto.
  6. Trascorsi i due giorni filtriamo il liquore aiutandoci con un apposito filtro di carta (o di tulle) e travasiamo definitivamente il liquido così ottenuto in una bottiglia. Prima di servirlo lasciamo riposare per almeno quattro mesi.

Articoli simili

- Annunci -

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Tutorial Fai da te

Le guide di Almanacco

Progetti dei lettori

176,031FansLike
8,259FollowersFollow
97,382FollowersFollow
40,000SubscribersSubscribe