Lavorare il ferro

Incollare il ferro | Quali materiali si utilizzano?

0
incollare il ferro
incollare-il-ferro
 

Molti adesivi per incollare il ferro hanno una buona tenuta anche su parti lisce e non porose

L’utilizzo delle colle applicato ai metalli per incollare il ferro ha uno scopo limitato alla riparazione o a far aderire un particolare metallico a un supporto, della stessa natura o differente, per finalità decorative o, comunque, senza la pretesa di resistere a particolari sollecitazioni meccaniche. Alcuni esempi possono essere l’applicazione di una targhetta metallica su legno o muratura, oppure di un paraspigoli in alluminio o di un qualsiasi fregio.

Le colle a disposizione

I prodotti a disposizione per questo scopo sono veramente molti: colle cianoacriliche per incollaggi invisibili a livello di modellismo, adesivi strutturali in pasta, prodotti epossidici a due componenti da utilizzare quando i pezzi da unire o da ricostruire non sono perfettamente coincidenti, in quanto induriscono rapidamente e hanno un elevato potere riempitivo.

Le colle epossidiche, per loro natura, non possono essere trasparenti e consentire incollaggi quasi invisibili, perciò sono formulate in modo da avvicinarsi ad alcune tonalità dei metalli, pur risultando opache dopo l’essiccazione; altre risultano verniciabili. In alcuni casi alla colla è richiesta una tenuta buona, ma non definitiva: è il caso delle colle anaerobiche che, stese sulle filettature di viti o bulloni prima del serraggio, ne impediscono l’allentamento a causa di vibrazioni, pur restando removibili.

Come incollare il ferro

Ci sono prodotti epossidici costituiti da una resina di colore grigio metallo e un catalizzatore di colore bianco, da miscelare in parti uguali; dopo l’indurimento, l’incollaggio non si nota e ha una resistenza fino a 80 kg/cm2.

I prodotti epossidici in pasta modellabile hanno un notevole potere riempitivo e permettono di ricostruire anche parti mancanti; una volta essiccati possono essere carteggiati, lisciati e verniciati per nascondere la riparazione.

Le colle cianoacriliche realizzano una presa immediata per effetto dell’umidità dell’aria: proprio per questo motivo vanno applicate a gocce, una quantità eccessiva rende solo più difficoltoso e meno efficace l’incollaggio.

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *