Human Centric Lighting luce bella e buona

 

Tratto da “Rifare Casa n.86 – Marzo/Aprile 2023″

Autore: Nicla de Carolis

Pittori, scienziati, architetti hanno scritto sulla luce cose interessantissime legate alla percezione dei colori, allo stretto legame con la valorizzazione delle architetture, alla bellezza delle ombre, all’esaltazione del progresso e dell’energia elettrica: penso alla stupenda opera di Giacomo Balla della foto a lato (Lampada ad arco del 1909-1911 conservata al MOMA di New York). Noi ci limitiamo pragmaticamente a valutarne l’importanza all’interno di una casa perché la giusta illuminazione è fondamentale per determinare la bellezza dei vari ambienti ma anche per il nostro benessere. Studi scientifici riscontrano che il corpo umano, sensibile alla luce che ne controlla le fasi di veglia e di sonno, reagisce automaticamente di conseguenza.
Rimanere immersi in un’illuminazione non adatta alle esigenze psico-fisiche sfalsa il nostro bioritmo interno perché influisce sui nostri ormoni, sulla stanchezza e sulla capacità di concentrazione.
Human Centric Lighting, l’illuminazione a misura d’uomo, è il nuovo approccio alla progettazione illuminotecnica che, oltre alla funzione visiva della luce, considera proprio i suoi effetti sui ritmi biologici ispirandosi al ciclo della luce naturale e al suo mutare. La progettazione quindi si propone di adattare la luce ai momenti della giornata, agli ambienti e alle specifiche attività svolte al loro interno: il soggiorno di una casa, la sera, dovrà essere illuminato da una luce calda, che diventa caldissima e soffusa mano a mano che si avvicina l’ora di andare a dormire. Così come un angolo lavoro dovrà essere illuminato da una luce chiara e intensa, che stimola l’attenzione e dà energia.
La diffusione della tecnologia a LED ha portato una vera e propria rivoluzione che ci consente di controllare meglio la luce artificiale, passando da quella più intensa a quella soffusa, da quella fredda a quella calda, di adattarla automaticamente alla quantità di luce naturale attraverso sensori o con un’APP dallo smartphone.
Nel servizio da pagina 86 troverete una selezione di lampade, lampadari e quanto di meglio propongono le aziende per illuminare; troverete anche le informazioni di base per fare le scelte corrette e per conoscere le principali caratteristiche delle fonti luminose che potranno valorizzare i vostri ambienti e contribuire in maniera determinante a farvi godere dei benefici di un’illuminazione artificiale a misura d’uomo.

Articoli simili

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Tutorial Fai da te

Le guide di Almanacco

Progetti dei lettori