Provati per voiTraforo

Seghetto da traforo Einhell TC-SS 405 E | Elettroutensile rapido e preciso

0
 

Il seghetto da traforo Einhell TC-SS 405 è uno strumento stabile, con un’ampia superficie di lavoro, sgancio/aggancio rapido della lama, sistema di soffiaggio sulla linea di taglio e piedino di stabilizzazione del pezzo; il piano incinabile e la velocità di movimento della lama regolabile garantiscono la massima versatilità

Ogni volta che si devono fare tagli in una tavoletta di legno seguendo con grande precisione un tracciato curvilineo, lo strumento ideale è il traforo. Utilizzandone un modello elettrico non solo si risparmia fatica e si accelera l’esecuzione, ci si può anche permettere di lavorare con spessori del materiale decisamente elevati. Ma i vantaggi rispetto al traforo manuale sono anche altri: innanzi tutto si ha una piattaforma d’appoggio solidale con il movimento verticale della lama che permette all’utilizzatore di occuparsi esclusivamente di muovere il pezzo per seguire la linea di taglio; poi vi è il sistema di sgancio rapido della lama che permette di effettuare velocemente numerosi tagli interni alla tavoletta, producendo in tempi decisamente brevi dei veri e propri ricami nel legno. Il seghetto da traforo Einhell TC-SS 405 E, lavora con alimentazione elettrica di rete 230 V e assorbe una potenza di 120 W; il numero di giri è regolabile da 400 a 1600 al minuto; la corsa della lama è di 14 mm; il piano di lavoro è orientabile da 0° a 45° verso sinistra e misura 408×250 mm; la lama è lunga 127 mm e la macchina permette un taglio massimo in altezza di 52 mm, con il piano a 90°, e di 20 mm, con il piano a 45°. Il seghetto ha un sistema di soffiaggio dei residui di taglio che permette di vedere sempre bene la linea da seguire. Il TC-SS 405 E costa euro 99,95.

Installazione e regolazione della lama

 

  1. Rimuovere il carter di protezione della lama

    Nel basamento, al di sotto del piano di lavoro, un carter metallico protegge la zona inferiore di movimento della lama; solo in caso di sostituzione si deve rimuovere questo carter, immobilizzato da due viti laterali.

  2. Agganciare la lama al supporto inferiore

    La nuova lama si aggancia al supporto inferiore tramite i riscontri posti alle sue estremità. L’unica accortezza è quella di badare che i dentini siano rivolti in basso, perché la lama deve tagliare nella sua corsa in discesa e non salendo.

  3. Per tagli interni sganciare la lama solo sopra

    Quando si devono fare tagli interni alla tavoletta di legno, la lama si sgancia soltanto sopra, per poterla far passare nel forellino di avvio del taglio.

  4. Mettere alla tensione corretta la lama riagganciata

    Una volta riagganciata la lama al supporto superiore, la si rimette alla tensione corretta chiudendo la leva di bloccaggio. La leva lavora con un sistema a vite che permette altresì di regolare la tensione della lama in modo che lavori correttamente evitando le facili rotture che incorrono quando è troppo tesa o troppo lasca.


Seghetto da traforo Einhell TC-SS 405: allestimento, accessori e protezione

Il piano di lavoro ha dimensioni e forma ideali per manovrare pezzi di varia estensione. Il profilo del piano, con tutta la sezione frontale arrotondata, senza angoli, rende agevole il movimento delle mani che guidano il pezzo in modo che la lama proceda fluidamente lungo la linea di taglio.

Il seghetto da traforo elettrico Einhell TC-SS 405 E, appena estratto dalla confezione, si presenta quasi interamente montato. Restano da mettere soltanto i piedini di gomma antiscivolo e la cufia di protezione con il sistema di soffiaggio dei detriti. In aggiunta ci sono due chiavi a brugola per le regolazioni da fare periodicamente e una lama di riserva.

Cuffia di protezione, sistema di soffiaggio e stabilizzatore del pezzo sono tutti articolati su un robusto supporto che va fissato lateralmente al braccio superiore della macchina. Posizionato il supporto sul braccio, si applicano le due viti in dotazione e si stringono con un cacciavite.
Il beccuccio del soffiatore ha collegato un tubetto flessibile trasparente che va innestato nell’apposito raccordo di uscita dell’aria, presente sul braccio del seghetto.
L’applicazione dei quattro piedini di gomma antiscivolo nelle loro sedi sotto il basamento conclude la preparazione della macchina per il suo utilizzo.

Regolare inclinazione e velocità

Sotto il piano di lavoro, una manopola serve per liberarlo e poterlo inclinare lateralmente a piacere sino a 45°. Nell’asola di scorrimento è stampato un indice che consente di ripetere precise regolazioni anche in tempi successivi.
A lato dei pulsanti di accensione e spegnimento è posta la manopola per la regolazione della velocità di movimento della lama.
Il supporto della cuffia di protezione regge il beccuccio di acciaio che soffia aria sulla linea di taglio ma anche lo stabilizzatore del pezzo: un piedino che serve a pressare leggermente il legno verso il piano, impedendogli di vibrare durante il lavoro. Questo è particolarmente utile quando il legno è sottile e si tagliano lembi stretti di materiale.

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *