lastre in vetroresina Elyplast
lastre in vetroresina
Home / Ristrutturare casa / bricolage in giardino / Installazioni / Come installare le lastre in vetroresina ondulate Elyplast

Come installare le lastre in vetroresina ondulate Elyplast

 

Le coperture ondulate opache e trasparenti Elyplast sono facile da installare, vediamo come procedere nel dettaglio

Per tettoie, casette e costruzioni tecniche anche di grandi dimensioni ideali sono le lastre in vetroresina (fibra di vetro) Elyplast, disponibili opache oppure trasparenti, in varie colorazioni e in diversi formati per meglio andare incontro alle esigenze del caso.

Lastra elyonda ondulata opaca o ELYPLAST trasparente

Si tratta di lastre in vetroresina e opache ondulate e grecate realizzate in resina poliestere rinforzata con fibra di vetro e caricate con allumina. La produzione Elyonda viene effettuata utilizzando esclusivamente gel-coat isoftalico anti-UV applicato sulla superficie esposta agli agenti atmosferici, che conferisce ai laminati un’elevata resistenza all’abrasione. Le lastre Elyonda sono leggere, resistenti e durature.

Le lastre in vetroresina Elyonda sono in grado di soddisfare qualsiasi esigenza per coperture verticali e controsoffittature, permettendo la più ampia libertà di progettazione, sia che si operi su strutture nuove, sia che si prendano in esame ristrutturazioni parziali o totali. Le lastre in vetroresina opache Elyonda possono essere alternate con quelle traslucide Elyplast per la creazione di punti luce fai da te ove necessario. Disponibili nei colori rosso mattone e grigio chiaro e, su richiesta, rosso corallo, verde svizzero, blu e grigio fumo.

L’installazione delle lastre in vetroresina passo-passo

Sulla base delle dimensioni del tetto da coprire, si sceglie la lastra della misura più idonea.
Gli adeguamenti in lunghezza e larghezza, se necessari, si eseguono con la smerigliatrice angolare.
La posa inizia dal basso, da sinistra o da destra. La prima fila di lastre deve sporgere dalla struttura di sostegno di 10 cm circa.
Per il fissaggio si usano tirafondi (sul legno) o viti (su metallo); per l’applicazione si eseguono fori sulla lastra in corrispondenza della parte superiore dell’onda (o greca), alternate una sì e una no.
Il diametro del foro deve essere di 3 mm maggiore di quello del tirafondo o vite, per far fronte alle normali dilatazioni. Il fissaggio si inserisce nel foro con la necessaria guarnizione per la tenuta all’acqua: con le lastre opache si usano i cappellotti in tinta uguale alla lastra, ma sono utilizzabili anche le guarnizioni BAZ, ideali per le lastre trasparenti.
In caso di sormonto laterale di mezza onda è consigliabile la sigillatura con silicone.
La guarnizione BAZ potrebbe essere considerata una guarnizione universale: rotonda e piccola, risulta meno visibile, quindi più indicata per l’utilizzo sulle lastre trasparenti, ma la sua perfetta tenuta all’acqua la rende ugualmente utilizzabile anche sulle lastre opache.
Prosegue la posa delle lastre, con foratura e applicazione dei fissaggi , sino al completamento della prima fila.
La posa della seconda fila inizia dal lato di attacco della prima e prevede un sormonto di testa: la lastra che si mette in posizione sormonta quella della fila precedente. Con una pendenza della tettoia maggiore di 6°, l’entità del sormonto è di 20 cm.
Sulla base della larghezza totale della copertura, si calcola il numero delle lastre necessarie per coprire una fila. Dai disegni si può comprendere bene qual è la resa effettiva delle lastre, considerando le due possibili entità di sormonto laterale.

Elyplast rotoli e lastre per vari utilizzi

Ideali per tettoie, pergole, verande, giardinaggio e hobbistica, sono in grado di soddisfare ogni esigenza di copertura e tamponamento anche verticale. Molti i vantaggi: protezione dalla luce diretta, particolare economicità in riferimento alle prestazioni, leggerezza e flessibilità, facile manovrabilità e messa in opera, resistenza a tutte le condizioni climatiche, ottima stabilità dimensionale, resistenza agli agenti chimici.

Rotoli ondulati ELYPLAST, per rivestimenti continui

Rotoli piani e ondulati (passo 76/18 onda lamiera) in vetroresina, utilizzati per copertura, tamponamenti verticali, recinzioni, pensiline ecc. Le differenti dimensioni in altezza e lunghezza dei rotoli permettono, nella maggior parte delle applicazioni, di realizzare soluzioni continue, evitando eventuali sormonti laterali. Particolarmente adatti per tamponature verticali. Opportunamente intelaiati permettono di realizzare portoni, finestrature e chiusure verticali in genere, dove la prerogativa dell’infrangibilità garantisce sicurezza contro rotture e incidenti. I laminati sono prodotti con resina standard in vari spessori e differenti dimensioni in altezza e lunghezza. Il peso è a partire da 1 kg per metro quadrato, per un’altezza che varia da 1 a 2,5 metri (per altezza 3 metri, la lunghezza massima del rotolo è 30 metri). I colori disponibili sono: neutro e verde traslucido; altri colori quali giallo, bianco latte e blu, su richiesta.

Elyforma metal

Lastre in acciaio preverniciato, accoppiate all’intradosso con un particolare tessuto non-tessuto anticondensa e antirombo, riproducono la forma delle tegole con il vantaggio della lunga durata e pressoché assenza di manutenzione. Disponibili in finiture simil tegola portoghese, marsigliese e belga e nelle varianti colore rosso tegola o rosso anticato, sono corredate da una serie di accessori a completamento dell’installazione. Massima semplicità di posa: facile montaggio, tempo di installazione ridotto fino al 50%. Sistema completo: ideale per essere utilizzate in abbinamento con il sistema Isotec e Isotec Linea, realizzando un pacchetto completo di copertura.

 

 

Come installare le lastre in vetroresina ondulate Elyplast ultima modifica: 2018-09-28T16:38:06+00:00 da Redazione Bricoportale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *