bricolage in giardino

Lampione da giardino: come installarlo

0
lampione da giardino
 

Al calare delle prime ombre della sera, anche il giardino più bello può diventare un luogo tetro e ostile se lo si deve attraversare in assenza di una fonte luminosa che illumina il percorso; inoltre un giardino illuminato scoraggia i malintenzionati. Installare un lampione da giardino non è complicato, ma dobbiamo portare l’alimentazione elettrica fino alla sua base.

Da un interruttore, oppure comando crepuscolare, collegato alla più vicina cassetta di derivazione, facciamo partire un cavo per esterni e interriamolo, all’interno di un tubo corrugato, fino a farlo affiorare nel punto prestabilito. Lasciamo una certa abbondanza che taglieremo in seguito. Attorno al cavo elettrico allarghiamo lo scavo e prepariamo il basamento su cui installare il lampioncino. Colleghiamo i conduttori e ricopriamo la gettata con zolle di terra entro le quali ricrescerà l’erba.

lampione da giardino
I lampioni da giardino sono forniti in kit corredati dell’occorrente, compresi
i tasselli per il fissaggio al basamento, ma senza lampadina.

Step di installazione del lampione da giardino

Tempo richiesto: 2 ore.

  1. Preparazione della cassaforma

    Dopo aver deciso le dimensioni del basamento, occorre assemblare quattro tavolette di legno per costruire un telaio dentro cui, dopo aver fatto arrivare il cavo elettrico proveniente dalla rete, verrà colato il cemento. Le tavolette vanno assemblate “a correre”, ovvero con la larghezza della prima tavola che appoggia contro la testa della seconda e così via. Una coppia di chiodi attraversa le facce di una tavoletta e penetra nello spessore di quella successiva, l’unione è stabile quanto basta e, al termine del lavoro, le tavolette si scompongono con facilità inserendo uno scalpello nelle fessure e facendo leva.

  2. Preparazione della buca

    Prepariamo una buca squadrata e inseriamo la cassaforma di legno per contenere la gettata. Coliamo un po’ di cemento all’interno e controlliamo la planarità sui quattro lati, spessorando all’occorrenza.

  3. Riempimento della cassaforma

    Riempiamo l’interno della cassaforma con l’impasto, facendo attenzione a mantenere la guaina con il filo elettrico al centro del basamento, per non ritrovarci con il lampioncino decentrato.

  4. Pulizia del cemento in eccesso

    Verso la fine del lavoro lisciamo la superficie, asportando il cemento in eccesso con una tavoletta che raschia sui bordi del telaio e riempiendo le zone mancanti, specialmente negli angoli.

  5. Foratura del basamento

    Usiamo la base del lampioncino come maschera per riportare la posizione dei fori sul cemento con il trapano. Accertiamoci che il basamento sia asciutto in profondità e consenta l’apertura dei fori per i tasselli.

  6. Inserimento dei tasselli

    I tasselli di nylon devono rimanere a filo della superficie. Tagliamo lo spezzone eccedente di guaina e di cavo, lasciandone quanto basta per poter fare i collegamenti.

  7. Installazione del lampione da giardino

    Il cilindretto di plastica, in dotazione, serve per contenere il collegamento della fase e del neutro ai fili che vanno al portalampada; il filo di terra si avvita all’interno della base metallica.

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *