Garage e portoniPiscina

Piscina in casa, bagno anche in inverno

0
piscina in casa
 

Ad avere una piscina poco oltre la soglia di casa e non poterla utilizzare per diversi mesi dell’anno ci si sente un po’ come un bambino davanti alla vetrina di un negozio di giocattoli. Se poi la vasca è talmente vicina all’abitazione da risultare parzialmente coperta da una struttura aggettante, la voglia di una nuotata anche mentre fuori fa freddo fa aguzzare l’ingegno: bisogna trovare il modo di chiudere quello spazio trasformandolo in parte integrante della casa, senza stravolgere l’architettura ed in modo che la struttura possa scomparire nei mesi caldi.


Il proprietario di questa villa in provincia di Massa-Carrara c’è riuscito, delimitando il perimetro dell’area coperta con portoni sezionali Hörmann a taglio termico; alcuni di questi chiudono il porticato tra il soffitto ed il pavimento dell’area esterna dedicata al relax, mentre altri scendono fino sul fondo della piscina, separando gli ambienti interni dallo spazio circostante. Una soluzione già in uso negli impianti natatori del Nord Europa.


Il comfort della piscina in casa è garantito da un sistema di riscaldamento dell’acqua, d’estate i portoni (che hanno le caratteristiche di veri e propri serramenti) scompaiono in un controsoffitto ispezionabile d’acciaio che nasconde anche le guide di scorrimento ed i meccanismi di sollevamento realizzato allo scopo. Il movimento dei portoni è comandato da una centralina con apertura automatica temporizzata; l’unico accorgimento è quello di sottoporli ad un trattamento di verniciatura anticorrosione sulle guide, per proteggere il metallo dal contatto con un ambiente umido. Hörmann

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *