Home / Ristrutturare casa / Isolamento / Calcestruzzo alleggerito | Caratteristiche e posa
calcestruzzo alleggerito

Calcestruzzo alleggerito | Caratteristiche e posa

 

I blocchi di calcestruzzo alleggerito con argilla espansa, inerte granulare leggero e isolante certificato per la bioedilizia, sono impiegati per murature verticali portanti o di tamponamento, da intonacare o da lasciare a vista.

Il blocchi di calcestruzzo alleggerito sono studiati nelle forme e nelle densità del calcestruzzo, a seconda dell’impiego, sono in grado di soddisfare tutte le esigenze dal punto di vista prestazionale e di una progettazione creativa, grazie ad un’ampia disponibilità di superfici e colori. Le proprietà dell’argilla espansa garantiscono elevate prestazioni di isolamento e inerzia termica, ottime prestazioni di bioclimaticità e traspirabilità, isolamento acustico, buona resistenza meccanica e un ottimo comportamento al fuoco. A seconda del campo d’impiego e delle prestazioni richieste esistono diversi blocchi da poter utilizzare: in ogni caso, ogni caratteristica tecnica è studiata in modo da ottenere le migliori prestazioni.

Blocchi alleggeriti

blocchi alleggeriti

 

  1. blocchi termici e sismici studiati per conferire alla muratura elevate caratteristiche di bioclimaticità. Si utilizzano per murature di tamponamento, portanti, ordinarie o armate, per edifici realizzati anche in zone sismiche.
  2. elemento da costruzione per partizioni ad elevate prestazioni termiche, acustiche e di resistenza al fuoco con un sistema di posa ad incastro semplice, veloce e sicuro.
  3. blocco fonoisolante per murature monostrato, utilizzato in particolare per partizioni di unità abitative.
  4. blocco tagliafuoco con densità ottimizzata per garantire superiori prestazioni di resistenza al fuoco.
  5. famiglia di blocchi architettonici utilizzati per pareti di rivestimento e per pareti portanti o di tamponamento.
  6. blocchi fonoassorbenti per ottenere pareti ad elevate prestazioni di assorbimento acustico.

Calcestruzzo alleggerito – Elementi per partizioni interne

blocchi leca

  1. i blocchi di calcestruzzo alleggerito sono prodotti in vari formati e spessori con caratteristiche diverse.
  2. profilato metallico per la formazione di architravi e per l’ancoraggio a murature esistenti nella posa di tramezze.
  3. malta (sacchi da 25 kg) per la posa dei blocchi, riempimento di fori e tracce di impianti, intonacatura a basso spessore della parete. Il contenuto di un sacco si miscela con circa 4,5 litri di acqua, per intonacare, o circa 6-7 litri di acqua per l’utilizzo come malta di posa.

Calcestruzzo alleggerito – Impasto e posa

calcestruzzo alleggerito, calcestruzzo, leca, blocchi leca, cemento cellulare alleggerito, gasbeton , argilla espansa leca

 

  1. si impasta la malta universale per blocchi, versando il prodotto in un secchio contenente acqua, mescolando accuratamente prima di applicare.
  2. per la posa del primo corso bisogna rompere col martello l’incastro maschio.
  3. si stende uno strato di malta sulla soletta e si posano i blocchi con l’incastro femmina rivolto verso l’alto. 4: dopo la posa di ogni corso si controlla con la bolla il perfetto allineamento dei blocchi. Su pavimenti esistenti e contro pareti di altro materiale si può utilizzare l’elemento metallico “architrave”.

Elevazione della parete

parete in calcestruzzo

 

  1. i blocchi possono essere posati con malta fluida a base di cemento con rapporto acqua/cemento di 0,8:1. È disponibile anche la malta universale da posizionare nell’incavo dei blocchi con un recipiente a bicchiere.
  2. gli incastri ed il mezzo blocco velocizzano la posa.
  3. il taglio del blocco si effettua rapidamente utilizzando una sega elettrica diritta.
  4. gli architravi possono essere realizzati sia tradizionalmente che con l’architrave metallico.
  5. il completamento della parete contro il soffitto viene fatto con malta o schiuma poliuretanica.
  6. lo speciale impasto con cui sono stati assemblati i blocchi permette di lasciare la parete finita anche faccia a vista. 7: la parete, già a piombo, è intonacabile con uno strato sottile (0,5 cm), anche con la stessa malta utilizzata per la posa.

Maggiori informazioni al sito Leca Blocco

Blocco multistrato isolante

blocco multistrato isolante

calcestruzzo alleggerito, calcestruzzo, leca, blocchi leca, cemento cellulare alleggerito, gasbeton , argilla espansa leca

Il blocco pre-isolato permette di realizzare costruzioni con muratura di tamponamento e portante ordinaria, o armata, garantendo un ottimo isolamento termico. Il blocco va posato con corsi di malta di spessore pari a circa 1 cm nel giunto di posa orizzontale. Va inoltre posta una striscia isolante in corrispondenza del pannello di polistirene per mantenere la continuità del taglio termico. Nel caso di murature portanti (ordinarie o armate) in zona sismica, è necessario riempire con malta la tasca verticale che si forma accostando i blocchi.

  1. si posiziona una striscia isolante in corrispondenza del pannello di polistirene per mantenere la continuità del taglio termico.
  2. si stende la malta e si posa il traliccio metallico.
  3. si verifica di aver allineato correttamente i blocchi con l’utilizzo di una livella.

 

Calcestruzzo alleggerito | Caratteristiche e posa ultima modifica: 2018-02-03T11:14:44+00:00 da Redazione Bricoportale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *