Isolamento

Come assorbire il rumore

2
assorbire il rumore
assorbire il rumore
 

Quando il suono si riflette su pareti e pavimenti nudi genera onde di riflessione che si accumulano disordinatamente con il suono originale. In questo caso l’ambiente ha una cattiva acustica, ma si può rendere perfetta

Rumore e suono hanno natura analoga ma, al contrario del primo, il secondo è quasi sempre gradevole alle orecchie. Il quasi è necessario perché anche la musica più soave può essere fastidiosa, per esempio quando proviene da altri locali e non la desideriamo, ma ci sono casi in cui anche i nostri suoni si trasformano in frastuono e risultano inaspettatamente sgradevoli: questo avviene per la tendenza delle superfici nude a riflettere l’onda sonora. Il suono che incontra una superficie riflettente, invece di smorzarsi di intensità, rimbalza e prosegue la sua corsa nell’aria; poi, se incontra un’altra parete, continua a rimbalzare generando continue riflessoni. Sommandosi i suoni provenienti dalla sorgente con quelli riflessi si genera un bailamme che rende sgradevole l’ascolto anche della migliore musica. Lo stesso fenomeno si ha nei locali pubblici dove il forte vociare delle persone presenti è “amplificato” dalle riflessioni su soffitto e pareti. Intervenire in questi casi non è difficile, perché è proprio sulle superfici che si devono concentrare gli sforzi, applicando appositi pannelli fonoassorbenti come il Mappyfiber. Mappy Italia


Mappyfiber

mappyfiber

MAPPYFIBER® di Mappy Italia è un pannello modulare fonoassorbente e termoisolante realizzato in fibra di poliestere 100% che coniuga perfettamente il fattore estetico alle più alte prestazioni tecniche e di resistenza nel tempo. Migliora il comfort acustico ed elimina il riverbero in modo pratico e creativo (in versione piana o bombata, i pannelli disponibili in diverse tinte unite sono anche personalizzabili secondo le esigenze del committente). MAPPYFIBER® è eccellente per le stanze in cui si ascolta musica ad alto volume e nei locali in cui c’è tanto rimbombo, come le tavernette; ideale anche per spazi pubblici come: asili, scuole, uffici, negozi, ristoranti, mense, sale conferenze, piscine, hotel ecc.


Indice di fonoassorbenza

Le onde sonore rimbalzano creando rumore

Le onde sonore rimbalzano creando rumore

La fonoassorbenza di un materiale indica l’entità di energia dell’onda sonora che viene “catturata” dal materiale stesso e quindi sottratta all’onda riflessa. L’entità di fonoassorbenza deve essere controllata per rendere gli ambienti più confortevoli, se non ideali, sotto il profilo acustico. Mappy Italia studia e produce materiali di grande efficacia non solo per la fonoassorbenza, ma anche per il controllo della trasmissione delle onde sonore attraverso la muratura e gli impianti. Per la produzione di fonoassorbenti, le materie prime più utilizzate sono il poliuretano e la fibra di poliestere a celle aperte, con superficie che può essere liscia, profilata a “porta uovo” o piramidale. Per loro natura questi materiali hanno anche un ottimo potere isolante acustico e termico.

 

 

Vedi anche

2 Commenti

  1. si possono pitturare ?

     
    1. Buongiorno Tiziano,

      I pannelli mappyfiber non sono pitturabili, in quanto l’alta porosità del prodotto, non permette l’uniformità cromatica e inciderebbe anche sulla qualità dell’assorbimento acustico. Link di approfondimento prodotto: http://www.mappyitalia.com/pages/prodotti/linea_fai_da_te/id_sotto_cat/mappyfiber_109/pagina1

      Cordiali saluti

       

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Isolamento