Isolamento

Pannelli ISOTEC | Isolare il tetto con qualsiasi copertura

0
pannelli isotec
 

I pannelli Isotec termoisolanti, grazie alla loro estrema versatilità, sono utilizzabili con tutte le tipologie di manto di copertura

I pannelli ISOTEC rappresentano un sistema di isolamento termico in poliuretano a elevate prestazioni, studiato per realizzare edifici ad alta efficienza energetica, garantendo un’eccellente coibentazione e ventilazione a tutto l’involucro, dalle parerti alla copertura. 

pannelli isotec

La gamma propone soluzioni per l’isolamento delle coperture, per la realizzazione di facciate ventilate e risulta ideale sia per le ristrutturazioni sia per le nuove costruzioni.

copertura pannelli isotec

Il pannello ISOTEC tetto, disponibile in vari spessori da 60 a 160 mm, è dotato di correntino inserito direttamente in produzione. 

La lunghezza è 3900 mm, mentre la larghezza è disponibile in misure diverse per l’adeguamento a qualsiasi manto di copertura.

isotec tetto

Per ogni genere di copertura

Lastre metalliche a scatto

Copertura realizzabile in vari tipi di metalli, quali alluminio, rame, zinco o altri. 

pannelli isotec

La lastra può essere profilata in cantiere o consegnata già profilata e non viene forata in quanto l’ancoraggio avviene attraverso appositi morsetti o staffe fissati sul correntino di Isotec Parete

Possibili realizzazioni anche di coperture con curve variabili.

copertura con lastre metalliche

Pendenza: a partire da 1%

Prodotto: ISOTEC PARETE

Lamiere aggraffate

Lastre metalliche di varia tipologia (acciaio, alluminio, rame, zinco), disponibili in molteplici colori, si fissano con apposite staffe al tavolato ligneo, a sua volta vincolato al correntino di Isotec Parete tramite apposite viti.

copertura termoisolante

Pendenza: a partire da 5%

Prodotto: ISOTEC PARETE

copertura con lamiere aggraffate

Lastre metalliche grecate o ondulate

Lastre metalliche in acciaio, alluminio, rame, zinco o altri metalli, grecate o ondulate, disponibili in molteplici colori, si fissano con apposite viti direttamente al correntino dei pannelli Isotec, in corrispondenza della parte alta dell’onda o della greca.

copertura Isotec pannelli

Pendenza: a partire da 7%

Prodotto: ISOTEC XL (passo allargato), ISOTEC PARETE

lastre metalliche di copertura

Tegole per basse pendenze

Trattasi di alcune tipologie di tegole che, per le loro caratteristiche tecniche, risultano adatte unicamente per pendenze maggiori al 10% come da indicazione del produttore. Le tegole vengono appoggiate direttamente sul correntino del pannello Isotec.

pannelli isotec

Pendenza: a partire da 10%

Prodotto: ISOTEC, ISOTEC XL 

copertura con tegole

Lastre in fibrocemento o fibro-bituminose

Lastre di copertura in vari colori, si fissano con apposite viti direttamente al correntino dei pannelli Isotec, in corrispondenza della parte alta dell’onda.

pannelli isotec

Pendenza: a partire dal 15%

Prodotto: ISOTEC o ISOTEC XL (passo allargato), ISOTEC PARETE

copertura con lastre in fibrocemento

Tegole tradizionali

Isotec accoglie qualsiasi tipologia di tegola o coppo tradizionali, siano essi in cotto, cemento, ceramica, ecc. Le tegole vengono appoggiate direttamente sul correntino dei pannelli Isotec.

rivestimento tegole tradizionali

Pendenza: a partire dal 30%

Prodotto: ISOTEC, ISOTEC XL 

copertura tegole tradizionali

Come installare i pannelli ISOTEC

fissaggio panello termoisolante
Dopo aver fissato un listone di battuta in legno, di altezza pari allo spessore del pannello, lungo tutto il perimetro della copertura, si fissa il primo panello Isotec. Questo deve esssere a passo ridotto oppure rifilato nella lunghezza per consentire alla prima fila di tegole di arrivare correttamente in gronda.
taglio pannello
Il taglio dei pannelli isotec può essere fatto in un’unica soluzione, usando una smerigliatrice angolare con disco flessibile, oppure in due tempi, tagliando prima la parte schiumata con un segaccio a lama rigida.
pannelli Isotec
I giunti laterali dei pannelli Isotec, sagomati a coda di rondine, vanno sigillati stendendo, prima dell’accostamento, un cordone di silicone monocomponente.
impermeabilizzazione del giunto
Dopo aver posato e fissato il pannello Isotec, si procede all’impermeabilizzazione del giunto e della testa dei fissaggi con apposita guaina di alluminio butilico. I fissaggi, di tipo adatto alla struttura del tetto, vanno distanziati fra loro di circa un metro.
pannelli isotec
Terminata la prima fila si procede con le successive usando pannelli a passo intero. La posa deve essere sfalsata (i giunti verticali di due file non devono mai corrispondere) per cui il primo pannello si taglia a metà e se ne usa un pezzo, mentre il secondo si usa nella fila successiva. Il fissaggio va fatto dopo aver ben calzato il pannello su quello sottostante, facendolo scorrere sino alla battentatura.
sistema termoisolante
Al termine della fila si giunge in prossimità della chiusura laterale, dove è presente il listone di battuta in legno, alto quanto lo spessore del pannello. Lo spazio che resta fra il pannello Isotec e il listone va riempito con schiuma poliuretanica e successivamente impermeabilizzato con guaina di alluminio butilico. Al termine al listone verrà ancorata la scossalina di rame.
schiuma poliuretanica
Seguendo la stessa procedura, fila per fila, si completa la falda, poi si passa alle altre, sino a quando tutti i pannelli Isotec hanno raggiunto il colmo del tetto. Si procede sigillando lo spazio di raccordo fra i pannelli con schiuma poliuretanica (a), riempiendo ogni cavità. Quando essiccata, si rifila la schiuma eccedente (b), quindi si impermeabilizza con guaina di alluminio butilico (c).
correntino sagomato
In prossimità del colmo, in posizione opportuna, si posiziona il correntino sagomato, fissandolo alla struttura sottostante, distanziando adeguatamente i fissaggi previsti. Questo serve per sostenere l’ultima fila di tegole. Alla parte piana del correntino si fissano le staffe di sostegno del sottocolmo (una ogni 65 cm), quindi si posa il sottocolmo inserendo le apposite alette sulla sommità delle staffe e ripiegandole per fissarlo.
camino
Tutti i corpi emergenti dalla copertura, quali camini, abbaini, finestre da tetto ecc devono essere raccordati con il pannello Isotec mediante schiuma poliuretanica e il raccordo deve essere sigillato con guaina di alluminio butilico. Bisogna anche posizionare una “V” rovesciata a monte del corpo emergente, per deviare il flusso delle acque.
linea di gronda
Lungo la linea di gronda si posiziona l’elemento parapasseri aerato. Lo spessore del listello parapasseri assicura la continuità di pendenza nella posa della prima fila di tegole sulla linea di gronda. L’elemento parapasseri, installato correttamente, deve presentare i pettini rivolti verso l’esterno.

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Isolamento