Lavori in casa

Come togliere la carta da parati | Procedimento illustrato

0
come togliere la carta da parati
 

Il livello di difficoltà varia a seconda del tipo di rivestimento e degli strati, oltre che da quanto tenacemente aderisce al supporto; in questo articolo vediamo come togliere la carta da parati

Vi sarà capitato spesso di chiedervi come togliere la carta da parati senza commettere errori; di norma il foglio esterno viene via facilmente, mentre per eventuali strati sottostanti è più complicato.

Di carte da parati ce ne sono di vari tipi e quasi tutte, quando sono da rimuovere, devono essere bagnate o sottoposte all’azione del vapore.

Molte sono in doppio strato: una fodera sottile di carta incollata a parete e il foglio decorativo vero e proprio, di buono spessore, con una componente vinilica, liscio, goffrato o con motivi a rilievo. 

come togliere la carta da parati

Di solito, il foglio decorativo si rimuove facilmente a secco: basta infilare la lama della spatola sotto una giunta e sollevare un poco la carta per asportarne a strappo grandi porzioni, anche un foglio intero da soffitto a terra, se si lavora con un po’ di attenzione. 

Non è così per la fodera che, essendo la parte direttamente coinvolta nell’incollaggio, aderisce tenacemente alla parete e può essere rimossa solo dopo aver ammorbidito la colla. Bisogna bagnarla copiosamente con un rullo o una pennellessa, a porzioni di un paio di fogli per volta (120 cm per tutta l’altezza) e sollevarla finché è bagnata con l’aiuto della spatola, facendo attenzione a non produrre solchi nella parete. Sarà comunque necessario un sottile strato di rasatura a fine lavoro, preceduto dall’applicazione di un primer.

Come togliere la tappezzeria con più strati di carta

Vediamo nel dettaglio come togliere carta da parati quando sono presenti più strati.

come togliere la carta da parati
Una nuova carta da parati viene spesso sovrapposta a tappezzerie preesistenti, come in questo caso. Il foglio decorativo più esterno viene via a secco, ma la rimozione degli strati sottostanti è molto più complicata.
come togliere la carta da parati
Lo spessore degli strati di carta è tale da poter essere aggredito con un robusto raschietto, così da velocizzare il lavoro; nelle zone in cui l’adesione è meno tenace vengono via più strati insieme, ma attenzione a non fare solchi nell’intonaco.
Quando la raschiatura non dà più risultati accettabili non resta che procedere con la bagnatura della superficie: il rullo va passato più volte sulla stessa zona per imbibire in profondità la carta.
Per evitare che l’acqua evapori prima di aver ammorbidito la colla si può rivestire la superficie con un telo di nylon, facendolo aderire con una spazzola a setole morbide; in questo modo si ha a disposizione un tempo più lungo per l’assorbimento.
come togliere la carta da parati
L’alternativa alla bagnatura consiste nell’utilizzo di una piastra a vapore; l’acqua va caricata nel serbatoio della macchina staccaparati che genera il vapore, convogliato alla piastra da tenere appoggiata sulla parete per diversi secondi; mentre la si sposta su una zona adiacente si può procedere alla rimozione di quella trattata per mezzo di un raschietto.

Rasatura e carteggiatura

Una volta visto come staccare la carta da parati passiamo alla rifinitura del muro.

La parete rimane scivolosa, per effetto della colla che è stata diluita con l’acqua; quando è asciutta è necessario stendere un primer di adesione prima di effettuare le stuccature più grossolane seguite dalla rasatura con un prodotto a base di calce.
Si lascia asciugare il rasante e si carteggia la superficie per renderla liscia e uniforme, con un abrasivo a grana 180; si spolvera con cura e si applica un fissativo.

Lo staccaparati

Per facilitare il lavoro si possono diluire 100 g di questa soluzione in 8-10 litri di acqua, bagnare la carta e lasciar agire 15-60 minuti prima di tentare la rimozione. 

Per parati pesanti si diluiscono 100 g in 5-8 litri d’acqua. Henkel

Macchina staccaparati e carteggiatrice per muro 

Sono macchine molto utili per rimuovere carta da parati e rifinire il muro, ma visto l’utilizzo occasionale può essere conveniente noleggiarle, se nella propria zona c’è un centro autorizzato.

La staccaparati a vapore Wagner W 16 si trova in vendita su Amazon a partire da poco più di 60 euro; ha un tubo di erogazione da 3,7 metri e due piastre a vapore, una da 20×28 cm e una da 18×8 cm.

Staccaparati a vapore Wagner W 16

Sempre su Amazon, la levigatrice telescopica per muro TC-DW 225 di Einhell, con snodo sferico della testa su cuscinetti e velocità regolabile, si trova a partire da 119,90 euro.

Levigatrice telescopica per muro TC-DW 225 di Einhell

Ora che sai come togliere la carta da parati scopri come tappezzare le pareti.

Vedi anche

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *